Giuseppe Landi
No Comments

Playoff Nba: Raptors sopravvalutati, this is “The Truth”

Washington vince anche gara 4, spazzando via i canadesi e qualificandosi così per la seconda stagione di fila alle semifinali di Conference

Playoff Nba: Raptors sopravvalutati, this is “The Truth”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tutto facile per Washington, che spazza via Toronto e ottiene la qualificazione alle semifinali di Conference per il secondo anno di fila, come nel ’78-’79. Un punteggio che non lascia spazio a repliche, netto e umiliante per i Raptors: 125-94.

DELUSIONE RAPTORS – Da molti venivano considerati i favoriti per il passaggio del turno contro degli Wizards in difficoltà. Ma Washington si è risvegliata dal letargo, domando e dominando i canadesi. Sweep servito e Raptors spazzati via sia in casa che fuori. Raptors che certamente sono la grande delusione di questi playoff, ora l’obiettivo è megliorare il roster in vista della prossima stagione, quando non saranno ammessi altri simili passi falsi. Al Verizon Center partita senza storia già dal primo quarto, quando gli Wizards chiudono sul +14 (36-22): 13 punti messi a segno su tiro libero, altri 13 in contropiede. Lou Williams con 11 punti nel secondo periodo prova a riportare in gara i Raptors, ma gli uomini di coach Wittman trovano un break di 15-3 che vale il +20; decisive anche le triple di Gooden e Otto Porter. Dopo l’intervallo continuano a macinare punti i padroni di casa, trovando un +30 imbarazzante, come dichiarato anche da coach Patterson al termine della gara. Nell’ultimo quarto i Raptors provano a salvare almeno la faccia con Valanciunas, ma Wall e compagni non concedono neanche quello.

Lowry, simbolo del fallimento Raptors

Lowry, simbolo del fallimento Raptors

TABELLINO WASHINGTON WIZARDS-TORONTO RAPTORS 125-94 (4-0 NELLA SERIE):

WASHINGTON: Beal 23, Gortat 21, Sessions 15, Pierce e Wall 14, Nene 10. Rimbalzi: Gortat 11. Assist: Wall 10.
TORONTO: Lowry 21, Valanciunas 16, DeRozan e Williams 14, Vasquez 11. Rimbalzi: Valanciunas 9. Assist: Lowry, DeRozan, Vasquez 4.

LE PAGELLE:

MARCIN GORTAT 7,5 – Numeri impressionanti per il centro degli Wizards: altra doppia doppia con 21 punti e 11 rimbalzi, tira con l’88,9%. Se la serie con Toronto non ha avuto nulla da raccontare, molti meriti vanno al polacco.

JOHN WALL 7 – Non il miglior Wall della stagione, ma in 25′ giocati mette a segno 14 punti e serve ben 10 assist. 59 gli assist nelle 4 gare con Washington.

BRADLEY BEAL 7 – 23 punti e Raptors demoliti. 3/6 da 3, i suoi canestri permettono agli Wizards di raggiungere un vantaggio irrecuperabile per i canadesi.

RAPTORS 4 – Senza una precisa identità, una squadra che si è presentata ai playoff come favorita a superare almeno il primo turno con Washington, ma ha fallito clamorosamente. DeRozan e Ross giocatori simili che non hanno saputo fare la differenza, Lowry la grande delusione, evidentemente non la stella che a Toronto ritengono di avere. Canadesi umiliati e sweppati con il vantaggio del fattore casa. La rinascita deve passare inevitabilmente dalla ricostruzione del roster.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *