Kevin Brunetti
No Comments

Playoff Nba: Doc batte Pop, riscatto Clippers e serie sul 2-2

Continua anche in Gara 4 di questi Playoff Nba la splendida battaglia sportiva tra Doc Rivers e Gregg Popovich, stavolta l'hanno spuntata Doc e i suoi Clippers

Playoff Nba: Doc batte Pop, riscatto Clippers e serie sul 2-2
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Quella tra Clippers e Spurs sembra essere l’unico vero spettacolo di questo primo round di Playoff Nba. Dopo Gara 3 dominata dagli speroni, ecco che arriva puntuale il riscatto di Doc Rivers e squadra: 114-105 Clippers all’AT&T Center di San Antonio, Texas… E adesso si torna a Los Angeles per altre due gare che saranno senz’altro spettacolari.

Chris Paul e Kawhi Leonard, entrambi decisivi in Gara 4 di questi Playoff Nba

Chris Paul e Kawhi Leonard, entrambi decisivi in Gara 4 di questi Playoff Nba

SQUADRE LUNGHE – Da anni, soprattutto con il maggior dispendio di energie dovuto all’aumento di atletismo avuto nella lega, per le chance di titolo di una squadra viene sottolineato come chiave un fattore: la lunghezza del roster e della panchina… E il primo tempo tra Spurs e Clippers ne è stata la perfetta dimostrazione. Jamal Crawford e Austin Rivers per i Clippers, Patty Mills, Boris Diaw e Manu Ginobili per gli Spurs. Entrambe i coach hanno potuto contare su elementi capaci di entrare a freddo e portare punti importanti per tenere la gara in equilibrio. Ciò nonostante, complici un Paul motivatissimo e un Duncan leggermente sotto la media, all’intervallo erano i Clippers a condurre per 51-47.

RISCATTO – E’ stata la gara del riscatto per molti: Tony Parker che dopo una serie quanto meno sotto le aspettative, ha finalmente iniziato a carburare con 18 punti, anche se un solo assist. Chris Paul si sta dimostrando sempre di più un leader in grado di portare i Clippers verso il sogno delle Nba Finals… E Griffin è semplicemente devastante per la sua completezza. Nel secondo tempo però tra gli speroni è arrivato anche il riscatto di Duncan che dopo due quarti da 2 punti totali ne ha segnati 20 nel terzo e quarto chiudendo il match con l’ennesima prestazione sontuosa. Prestazione che però non è bastata a battere la squadra di Doc Rivers che adesso, sul 2-2, può tornare a giocarsela a LA tra le mura amiche.

TABELLINO:

SAN ANTONIO: Leonard 26, Duncan 22, Parker 18, Mills 14 Assist: Leonard 5 Rimbalzi: Duncan 14

CLIPPERS: Paul 34, Griffin 20, Redick 17, Rivers 16, Crawford 15 Assist: Paul 7, Griffin 7 Rimbalzi: Griffin 19, Jordan 14

PAGELLE:

L’MVP della gara è ovviamente Chris Paul (7,5) che si dimostra per l’ennesima volta miglior tiratore della lega dal mid-range oltre ad essere capace di mettere in ritmo tutti i compagni. Segue a ruota Blake Griffin (7) che partita dopo partita sta mettendo sempre più in evidenza la sua completezza come giocatore.. Abile al rimbalzo e in post, buon passatore e sta migliorando sempre più anche il jumper, in una parola: dominatore. Bene anche Redick (6,5) e Austin Rivers (6,5), entrambi portano punti importanti alla squadra. Tra gli Spurs ottimi Duncan (7) e Leonard (7) autori come al solito di prestazioni maiuscole. Si iniziano a vedere sprazzi di gioco per Parker (6) mentre Ginobili (6) fa intravedere qualche lampo di classe residuo dalle scorse Finals.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *