Connect with us

Football

Pioli non ha paura di nessuno, ma attento al Chievo

Pubblicato

|

Pioli Lazio-Chievo.

Lazio-Chievo sarà una delle sfide del pomeriggio della 32a giornata. I biancocelesti vogliono ripartire dopo il ko contro la Juventus ma i clivensi sognano il colpaccio che non ti aspetti.

QUI LAZIO – I capitolini vogliono ripartire e mettere fieno in cascina per continuare la corsa verso la Champions e il secondo posto. “Dobbiamo giocare una grande partita dal punto di vista tecnico per far male al Chievo. Dovremo essere lucidi e rapidi nel far muovere la palla”, esordisce così Stefano Pioli nella conferenza della vigilia. Roma e Napoli le rivali dei biancocelesti per le piazze che valgono l’Europa che conta: “Non mi preoccupo delle avversarie. Pensiamo solo a noi e facciamo la corsa su noi stessi giocando una partita alla volta”. Lazio falcidiata dalle assenze: “E’ sbagliato parlare degli assenti e non dei presenti. Ho sempre sostenuto che stiamo ottenendo buoni risultati per il lavoro che hanno fatto tutti i giocatori dell’organico. Tutti si sono sempre fatti trovare pronti”. Infine una battuta sulle condizioni di Radu, pronto a tornare in campo: “Sta bene, è pronto ed è a disposizione. Poi chi giocherà lo vedremo domani”. Biglia, De Vrij e Parolo out: sono queste le principali assenze nella banda Pioli in vista di Lazio-Chievo. Si dovrebbe tornare al 4-2-3-1. Probabile la coppia Radu-Mauricio al centro della difesa con Basta e Lulic ai lati. Ledesma e Onazi faranno da barriera davanti al reparto arretrato con Mauri, Felipe Anderson e Candreva dietro all’unica punta Klose.

Maran ha parlato alla vigilia di Lazio-Chievo.

Maran ha parlato alla vigilia di Lazio-Chievo

QUI CHIEVO – Dopo il pareggio casalingo con l’Udinese e una salvezza praticamente in tasca, i clivensi sognano il colpaccio all’Olimpico contro una Lazio in emergenza. Ci danno tutti per spacciati e questo può essere uno stimolo in più. Ci dobbiamo esaltare e giocare con l’entusiasmo di chi sa di poter fare un risultato positivo”. A chi parla di assenze di motivazione, il tecnico dei gialloblù risponde così: “La salvezza è vicina. Molti all’esterno dicono che sia già raggiunta ma a noi interessa poco. Le nostre motivazioni non sono affatto calate e poi abbiamo trovato il nostro equilibrio”. Due parole sugli avversari: “La Lazio è forte e ha tante soluzioni. Dovremo fare la partita perfetta cercando di esaltare le nostre caratteristiche”. Infine una battuta sul rapporto con Stefano Pioli: “Spesso ci sentiamo al telefono. Abbiamo un buon rapporto e c’è stima reciproca”. Maran non avrà a disposizione gli squalificati Birsa e Meggiorini: queste le principali novità in vista di Lazio-Chievo. Davanti a Bizzarri, ex di turno, spazio a Frey, Cesar, Dainelli e Zukanovic. Schelotto, Izco, Radovanovic e Hetemaj dovrebbero formare il quartetto di centrocampo. Pellissier e Paloschi in attacco.

Gianpiero Farina

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending