Connect with us

Prima Pagina

Juventus ricorda il passato, tutto è possibile

Pubblicato

|

Del Piero: ecco i sette motivi per cui Totti è stato più forte

Si potrebbe parlare del gol di Padovano che aprì la strada alla Champions 1996, gridare vendetta per il gol – in fuorigioco – di Mijatovic nel 1998. Ricordare con affetto la partita (quasi) perfetta del 2003, e contemporaneamente imprecare per il giallo a Nedved. Potremmo anche alzarci in piedi, come fecero i loro tifosi, per applaudire un monumento come Alex Del Piero. Era il 2008.
Oggi è il 2015, e sono di nuovo di fronte. Sono forti, sono terribilmente Blancos, non sono marziani. Undici contro undici, tutto è possibile.

Che la Juventus indossi sempre la maglia azzurra, e chi negli anni passati fece le imprese la sostenga. Spalle al muro, da sfavoriti, come piace a noi.

Vincere al Bernabeu e trionfare all’Olympiastadion. Come i ragazzi di Bearzot e quelli di Lippi.
Stiamo Allegri.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending