Connect with us

Basket

Playoff Nba: Bucks abbattuti da Rose, Chicago vola sul 3-0

Pubblicato

|

Derrick Rose, è lui l'eroe di questi Playoff Nba per i Bulls

Non bastano nemmeno un cuore enorme e due Overtime ai Milwaukee Bucks per vincere una gara di questa serie di Playoff Nba. Ma è difficile trovare demeriti nella squadra di Coach Kidd, è infatti molto più facile trovare gli enormi meriti di questi Chicago Bulls. La rinascita di Chicago ha tanti artefici, ma lo step decisivo per essere una contender può essere realizzato da un unico elemento: Derrick Rose. Derrick che questa notte ha giocato 48’… Il maggiori numero di minuti in una partita dall’annata 2010/11, quella dell’MVP per intenderci. E con un Rose in forma, il dominio dei Cavs ad Est non sembra più così scontato.

Giannis Antetokounmpo, nottata quasi perfetta per "The greek freak" che chiude con 25 punti e 12 rimbalzi

Giannis Antetokounmpo, nottata quasi perfetta per “The greek freak” che chiude con 25 punti e 12 rimbalzi

CHE ATTRIBUTI QUESTI BUCKS – Dopo essere stati bastonati nelle prime due gare della serie i Milwaukee Bucks avevano finalmente il fattore campo a disposizione… E l’hanno sfruttato al meglio. Peccato che non sia bastato neanche questo. Nonostante i boati del palazzetto di Milwaukee a partire a razzo sono stati i Bulls: alley-oop di Dunleavy per Butler e schiacciata da paura per aprire la partita e far capire chi comanda. Subito dopo sono arrivate due triple di Rose e un altro canestro di Jimmy Butler. Backcourt Bulls dieci punti, resto della squadra zero. Inutile dire che i Bucks non sono rimasti a guardare, Antetokounmpo, Ilyasova e Henson alla fine del primo quarto, seguiti da Dudley a inizio secondo hanno messo in riga i Bulls per qualche minuto, portando Milwaukee addirittura sul 49-31, un parziale di +18. Poi però tocca ancora alle guardie di Chicago ristabilire l’ordine: tripla di Dunleavy, alley-oop di Butler, tripla di Rose e così via fino a tornare in partita… All’intervallo è 53-49 Bucks.

DUNLEAVY LEADER SILENZIOSO – Con tutti i riflettori puntati su Butler e Rose, a inizio terzo quarto è Dunleavy a rubare la scena. Tripla immediata che vale il 52-53 Bulls e subito dopo, su dormita di Pachulia… SPLASH! Altra tripla e 57-53 Bulls. Sono sempre le guardie dei Bulls a trascinare i compagni, infatti a inizio quarto quarto Butler e Rose guidano la squadra sul +11 con il risultato di 86-75. I Bucks ci provano con 5 punti consecutivi di Carter-Williams, ma è ancora l’uomo che non ti aspetti a trascinare i Bulls… Tony Snell piazza due triple consecutive riportando Chicago sul 94-84, +10! Milwaukee però non ci sta e risponde prontamente: tripla di Middleton, stoppata di Antetokounmpo, ancora tripla di Khris Middleton e ancora canestro di Middleton! +1 Bucks con 10.8″ da giocare. La palla ovviamente va a Rose che vola a censtro e viene abbattuto, due liberi… D-Rose sbaglia il primo ma non il secondo, 95-95, Overtime. Nel primo OT vince la paura, Mayo fa restare i Bucks in partita con 4 punti chiave, ma è nel secondo OT che i Bulls decidono che è ora di vincerla. In rapida successione arrivano due canestri di Rose e una prepotente schiacciata di Pau Gasol, 109-101 Bulls… Game set and match, è 3-0 per Chicago.

TABELLINO:

MILWAUKEE: Antetokounmpo 25, Carter-Williams 19, Middleton 18, Henson 15, Dudley 11 Assist: Carter-Williams 9 Rimbalzi: Henson 14, Antetokounmpo 12

CHICAGO: Rose 34, Butler 24, Gasol 17, Snell 16, Dunleavy 12 Assist: Rose 8 Rimbalzi: Gasol 14, Noah 12, Gibson 10

PAGELLE:

 A dominare la scena c’è ovviamente Derrick Rose (8,5) sembra tornato ai livelli della stagione 2010/11 e il tabellino ne è la dimostrazione: 34 punti, 8 assist, 5 rimbalzi, 3 palle rubate… MVP. Seguono a ruota Pau Gasol (7,5) e Jimmy Butler (7) che arrivano da una Regular Season straordinaria e non sembrano intenzionati a fermarsi. Menzione particolare per Dunleavy (7) e Snell (7), entrambi capaci di segnare triple assolutamente fondamentali in momenti delicatissimi. Per i Bucks il migliore è senza dubbio Antetokounmpo (7,5) che si dimostra un vero guerriero, 25 punti, 12 rimbalzi, 2 assist e 2 stoppate.. “The Greek Freak” farà faville già dal prossimo anno. Tra le fila di Milwaukee è eccellente anche Middleton (7,5) che segna 8 dei suoi 18 punti nell’ultimo 1’20” portando di fatto i Bucks all’Overtime. Infine bene anche Carter-Williams (7) e Henson (7), ma nel complesso è davvero difficile trovare una delusione in questa splendida e combattutissima partita.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending