Massimiliano Riverso
No Comments

Simeone in fuga come Mourinho dal Bernabeu. Cosa c’è dietro?

Simeone in fuga come Mourinho dal Bernabeu. Cosa c’è dietro?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Un auto privata ad altissima velocità abbandonava il Santiago Bernabeu con a bordo el Cholo Diego Simeone. Venti minuti dopo è stato il turno del bus con a bordo i calciatori dell’Atletico Madrid. La fuga del ‘Cholo’ riporta alla mente quella di Mourinho nella notte che ha regalato all’Inter la terza Coppa Campioni dopo anni di anonimato nella massima competizione europea, ma tra le due fughe vi è una differenza di fondo: Mou è scappato da trionfatore, Diego da perdente.

Cosa si nasconde dietro questo retroscena? Dove andava di fretta Simeone?

Facciamo un ulteriore passo indietro. Simeone si trova negli spogliatoi con l’intera plantilla rojiblanca, l’umore dei giocatori è a pezzi, ma el Cholo sfodera un discorso strappalacrime che emoziona i giocatori, una dichiarazione di amore alla squadra e all’unità del gruppo. Strano spiegare perché l’uomo squadra Simeone non sia salito sul ‘pullman dei perdenti’, una decisione che ha alimentato il malessere di alcuni degli uomini simbolo del club di Manzanares. E se fosse una sorta di discorso d’addio? Facile a dirsi, ma la notte del Bernabeu potrebbe essere l’ultima notte di Champions del Cholo sulla panchina dell’Atletico Madrid. L’Italia lo aspetta e una panchina è già pronta per accoglierlo. Non sappiamo quando, ma Simeone un giorno farà ritorno sui Navigli.

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *