Massimiliano Riverso
No Comments

Dimitri Selçuk, il regista della tenovela Touré

Dimitri Selçuk, il regista della tenovela Touré
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Yaya Touré è uno dei candidati all’Oscar del mercato che verrà. Il centrocampista del Manchester City ha differente pretendenti pronte a ricoprirlo d’oro nel caso in cui l’ivoriano decidesse di abbandonare il club inglese a fine stagione. La parte del leone in questo romanzo di fine stagione la rivestirà però il suo agente Dimitri Selçuk, pronto a cimentarsi su differenti tavoli come una ballerina hot di ‘pull dance’. Il procuratore ‘sovietico’ ha prima canalizzato lo sfogo di Yaya sul sito ufficiale dei Sky Blues, successivamente ha ufficializzato l’inizio delle danze con le dichiarazioni rilasciate a SkySport: “Abbiamo avuto diverse offerte, però dobbiamo parlare con il Manchester“. Ma Dimitri ha anche un ‘cuore tenero’ come dimostrano le dichiarazioni che concludono l’intervista: “La gente pensa che rimarrà al City per i soldi, ma in realtà il denaro non ci preoccupa. Se il City non vuole più Touré non ci sono problemi, ma Yaya pretende che qualcuno della dirigenza gli dica di fermarsi al City. Yaya è una legenda del club, un idolo dei tifiso. Lui ha aiutato il club a scrivere la storia“. Classiche dichiarazioni che fanno da preludio a questa nuova pellicola di mercato che tempesterà le pagine di tabloid e giornali. Chiudiamo questa preview con una postilla, utile per fare chiarezza alle possibilità di un approdo all’Inter: uno dei motivi per cui Touré potrebbe lasciare il City sarebbe la mancata qualificazione alla Champions. Vi ho dato già la risposta.

@MassiRiverso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *