Connect with us

Focus

Juventus in semifinale: Allegri meglio di Capello e Conte

Pubblicato

|

Allegri Juventus-Monaco.

La Juventus centra la semifinale di Champions League dopo 12 anni. Allegri quindi è riuscito dove Fabio Capello e Antonio Conte hanno fallito. Una rivincita quindi per l’allenatore ex Milan, arrivato tra lo scetticismo generale.

Allegri ha riportato la Juventus in semifinale di Champions, traguardo fallito invece da Fabio Capello.

Allegri ha riportato la Juventus in semifinale di Champions, traguardo fallito invece da Fabio Capello.

JUVENTUS CAPELLIANA – Fabio Capello ha allenato la Juventus dal 2004 al 2006 vincendo due scudetti, uno poi revocato per le famose vicende di Calciopoli. Ma in Champions i bianconeri non riuscirono a lasciare il segno. Nell’edizione 2004/2005 uscirono ai quarti per mano del Liverpool che poi sconfisse il Milan in finale. L’anno successivo l’eliminazione avvenne sempre ai quarti ma stavolta per mano dell’Arsenal, sconfitta poi nell’ultimo atto dal Barcellona. Grande in Italia ma non in Europa: questa era la Juventus di Capello.

JUVENTUS CONTIANA – Antonio Conte è stato l’allenatore che ha riportato il dna vincente in casa bianconera conquistando ben tre scudetti di fila. Il primo, senza coppe, fu un trionfo quasi inaspettato ma meritato. Poi ecco il ritorno in Champions e sempre l’eliminazione ai quarti contro il Bayern Monaco che surclassò i bianconeri e poi vinse la finale tutta tedesca contro il Borussia Dortmund. Il resto è storia dello scorso con l’uscita di scena nei gironi per mano del Galatasaray. Lo scarso rendimento in Europa è stata sempre la principale critica alla Juventus contiana. Insomma, usciti dal continente, i bianconeri avevano davvero pochi motivi per essere…allegri.

E ORA NON SI HA PIU’ NULLA DA PERDERE – Massimiliano Allegri invece c’è riuscito. Magari non offrendo un grandissimo spettacolo ma alla fine dei conti poco importa. E ora c’è la certezza che si ha davvero ben poco da perdere. Contro tre giganti del calcio come Barcellona, Bayern Monaco e Real Madrid sarà davvero difficile. Ma chissà che questa squadra non trovi il mondo per far diventare tutti i tifosi juventini ancor più allegri.  Tentar non nuoce. Berlino aspetta…

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending