Connect with us

Champions League

Le 5 rimonte più clamorose della Champions

Pubblicato

|

Chelsea-PSG rimonte

Il Bayern passa in semifinale grazie al roboante 6-1 sul Porto ribaltando così il 3-1 dell’andata. Ma quali sono state le altre rimonte clamorose in Champions? Ve ne proponiamo 5.

MONACO-REAL MADRID – Quarti di finale 2003/2004. Di fronte il Real Madrid e il poco blasonato Monaco. All’andata i madrileni vinsero per 4-2 e la qualificazione pareva già cosa fatta. Ma ecco che al ritorno accadde l’impensabile: 3-1 per la squadra del Principato che quell’anno perse la finale contro il Porto di Josè Mourinho.

Deportivo-Milan dall'1-4 all'4-1: la più storica delle rimonte Champions.

Deportivo-Milan dall’1-4 all’4-1: la più storica delle rimonte Champions.

DEPORTIVO-MILAN – Nei quarti di finale dell’edizione 2003/2004 il Milan incontrò il Deportivo La Coruna. All’andata i rossoneri si imposero per 4-1 grazie ad un super Kakà. Ma nella gara di ritorno il Depor vinse 4-0 e passò il turno. Una di quelle rimonte che resteranno nella storia del calcio.

BARCELLONA-MILAN – Ancora i rossoneri vittime della remuntada. Anno 2012/2013, ottavi di finale contro il Barcellona. La squadra guidata da Allegri riesce nell’impresa di battere i blaugrana per 2-0 a San Siro per poi subire 4 gol al Camp Nou, frutto di una strepitosa doppietta di Lionel Messi. E in questo caso ci si può solo inchinare.

MANCHESTER UNITED-OLYMPIACOS – Ottavi di finale della Champions 2013/2014 e l’Olympiacos è ad un passo da ottenere una storica qualificazione ai quarti dopo il 2-0 dell’andata sul Manchester United. Ma all’Old Trafford va in scena la più classica delle rimonte: tripletta di uno scatenato Robin Van Persie e il sogno greco svanisce.

CHELSEA-PSG – Ecco Josè Mourinho ed il suo Chelsea. Sconfitta per 3-1 all’andata contro il Psg e vittoria al ritorno con il gol decisivo a soli due minuti dalla fine: stiamo parlando dei quarti di finale dello scorso anno. Forse la rimonta che tutti più ricorderanno anche per l’esultanza del tecnico portoghese. Ma tutte queste rimonte servono a far capire che probabilmente il Porto non soffrirà di solitudine…

GianpiR

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending