Roberto Cusimano
No Comments

Primavera, il Toro vince il derby e allunga sulla Juve. Pokerissimo Roma

I granata battono 2-1 la squadra di Grosso e consolidano il secondo posto in classifica. Nel Girone C la Roma annienta 5-1 il Bari e approfittando della sconfitta della Lazio vola a +4

Primavera, il Toro vince il derby e allunga sulla Juve. Pokerissimo Roma
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lo scorso fine settimana si è disputata la 23^ giornata del Campionato Primavera, si sono disputate tutte le partite ad eccezione di Milan-Lanciano che verrà recuperata sabato prossimo. Rimanendo nel Girone B l’Inter dunque poteva allungare in classifica ma ha soltanto pareggiato sul terreno del Brescia; nel Girone A invece passo in avanti verso le Final Eight del Torino che nel derby ha battuto la Juventus 2-1; netta vittoria della Roma sul Bari invece per quel che riguarda il Girone C, un 5-1 che non ammette repliche e spiana la strada ai giallorossi verso la conquista del primo posto.

GIRONE A – Hanno vinto le prime tre in classifica ribadendo così la loro supremazia sul resto delle inseguitrici, iniziando proprio dalla Juventus che invece di accorciare il distacco dalla seconda l’ha visto aumentare e ora rischia di perdere pure il quarto posto ai danni della Sampdoria. A Torino succede tutto nella ripresa: granata in vantaggio al 58′ con Troiani, il raddoppio arriva poco dopo con Zenuni, a nulla serve la rete di Clemenza al 75′. La capolista Fiorentina risolve la pratica Carpi nel primo tempo con le reti di Minelli e Bangu, una tripletta di Miocchi invece regala i tre punti allo Spezia nel derby contro il Genoa. Nelle altre gare Sampdoria-Pro Vercelli 2-2; Bologna-Entella 0-3; Trapani-Varese 2-4; Modena-Parma 1-2. Prossimo turno sabato 2 maggio con gara clou Juve-Samp, sfida decisiva per il quarto posto.

GIRONE B – I nerazzurri continuano a comandare il girone seppur nell’ultimo turno hanno pareggiato sul campo del Brescia per 1-1. Passati in svantaggio con la rete di Strada nel primo tempo, la squadra milanese è riuscita a pareggiare all’inizio della ripresa con Correia mantenendo così sei lunghezze sul Milan, che recupererà la sua gara contro il Lanciano sabato prossimo. Dietro è piena bagarre per il terzo e quarto posto dove Cesena, Atalanta, Udinese e Chievo lottano per arrivare nei play-off. Questa settimana è andata male solo ai friulani, sconfitti in casa dal Perugia 1-2, hanno vinto invece tutte le altre di misura e con lo stesso punteggio (1-0): il Cesena sul Sassuolo, l’Atalanta contro l’Hellas e il Chievo contro il Cagliari. Nell’altra gara del girone il Pescara è stato sconfitto in casa dal Cittadella 2-3. Il 2 maggio il match di cartello sarà Atalanta-Udinese, anche in questo caso valevole per il quarto posto.

GIRONE C – Una grande Roma ha saputo reagire alla sconfitta contro il Chelsea nella Youth League ed ha ripreso a marciare in vista del finale di stagione in campionato. I ragazzi di De Rossi hanno demolito i galletti baresi 5-1 portandosi a +6 in classifica. Una doppietta di Soleri aveva già indirizzato la gara nel primo tempo a favore della Roma, nella ripresa Damiano ha illuso i pugliesi di una possibile rimonta prima che Ndoy, D’Urso e Adamo mettessero la firma su una partita a dir poco perfetta. La Lazio invece è caduta a Palermo, i rosanero si sono imposti grazie ad una rete del solito La Gumina in apertura di gara e hanno conquistato tre punti utili per mantenere vive le speranze di accedere ai play-off. Sarà comunque difficile perché davanti ai siciliani continuano a macinare punti anche Catania (5-0 ad Avellino), Empoli (2-1 contro il Vicenza) e Napoli (1-0 a Frosinone). Nelle altre gare della giornata Ternana-Latina 4-1; Livorno-Crotone 2-1.  Nel prossimo turno due importanti sfide in programma: Napoli-Roma e Catania-Empoli, altra gara fondamentale (anche qui) per il quarto posto.

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *