Connect with us

Basket

Playoff Nba: Butler decide di vincere, i Bulls volano 2-0

Pubblicato

|

Butler protagonista nei Playoff Nba.

Equilibrio, ritmi non eccelsi e nessun padrone. Per tre quarti, perchè all’ultima frazione sale in cattedra Jimmy Butler, autentico signore di questa serie di playoff Nba, autore di 31 punti e della firma sul match. Non un gran spettacolo, ma in pochi danno attenzione alla qualità del gioco quando la situazione si fa tesa. Derrick Rose non ripete l’exploit di gara 1, va maluccio al tiro ma si riprende a suon di assist e rimbalzi. I Milwaukee Bucks soffrono il nervosismo della partita, e a farne le spese è Pachulia, espulso per doppio tecnico.

Joakim Noah ancora decisivo per i Chicago Bulls.

Joakim Noah rientrante nei Chicago Bulls.

TUTTO IN BOLLA PER TRE QUARTI – Dopo i fasti di gara 1, Thibodeau spera in un nuovo salto di qualità nella concentrazione dei suoi, e almeno all’inizio le cose sembrano andare in quel senso. Finalmente la difesa fa il suo mestiere, i lunghi dominano a rimbalzo e la palla gira con fluidità. Noah comanda le operazioni nel pitturato, mentre Jason Kidd rimane aggrappato al match solo grazie all’imprecisione al tiro dei padroni di casa e alla produzione di Middleton. Mirotic e Pachulia non si scambiano complimenti, mentre Rose inizia la sua partita offensiva solo nel secondo tempo. L’ex MVP lascia però la scena a Butler all’inizio dell’ultimo quarto, e la partita cambia decisamente faccia.

JIMMY SUPERSTAR – Jimmy è il protagonista nel parziale di 13-0 che indirizza gara 2. I ritmi salgono all’improvviso, e Kidd scopre di avere la coperta troppo corta per competere. Qualche buona giocata, ma nel complesso una sensazione di impossibilità a competere contro dei Bulls al 100% mentalmente. La schiacciatona in faccia a Pachulia eleva definitivamente a migliore in campo l’ex Marquette, e fa stendere i titoli di coda sull’incontro. Ci si rivede a Milwaukee, ma se queste sono le premesse difficilmente la serie tornerà in Illinois.

CHICAGO BULLS – MILWAUKEE BUCKS 91-8

Chicago: Butler 31, Rose 15, Dunleavy 12. Rimbalzi: Noah 19, Gasol 16. Assist: Rose 9.
Milwaukee: Middleton 22, Carter-Williams 12. Rimbalzi: Antetokounmpo 11. Assist: Antetokounmpo 4.

PAGELLE

BUTLER voto 9 – Ti aspetti Rose, spunta Butler. Decide il match alla maniera dei grandi, prendendo per mano squadra e palazzetto nell’ultimo quarto. Nuovo Career High ai playoff per l’ex riserva di Thibodeau, ormai Jolly insostituibile – CAPO

ROSE voto 6 – Il coraggio nel buttarsi nel traffico c’è, e l’impegno è ancora elevatissimo. Qualcosa però non gira come in gara 1, soprattutto al tiro, e la prestazione ne risente. In ogni caso, sempre meglio averlo in squadra – PASSO INDIETRO

NOAH voto 6,5 – Quasi 20 rimbalzi, sembra giochi con le molle sotto le scarpe. L’energia è quella di sempre, e in coppia con Gasol (16 rimbalzi) comanda con fare tirannico nei pitturati – PAPERINIK

MIDDLETON voto 6,5 – L’unico a salvarsi all’interno dei Bucks. Altri fanno cose buone, ma lui ci riesce per tutto l’arco della partita. L’unica speranza di Kidd è che convinca i suoi compagni a seguirlo, sarà dura – ESEMPIO

PACHULIA voto 5 – Tradito dal nervosismo, si becca con Mirotic e prende il tecnico che lo manda anzitempo negli spogliatoi. Che serva a Milwaukee è una verità lapalissiana, ma così fa solo danni – CONTROPRODUCENTE 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending