Connect with us

Focus

Napoli, il ritorno di Josè Maria Callejon

Pubblicato

|

Josè Callejon, in gol ancora contro il Cagliari

Sono fuori dal tunnel“. Lo cantava Caparezza, può cantarlo ora anche Josè Maria Callejon. L’esterno offensivo spagnolo è stato protagonista nel trittico di vittorie del Napoli, in serie con Fiorentina, Wolfsburg e Cagliari. Nei tre match la squadra di Benitez ha segnato 11 gol e ne ha subito 1. Insomma, un rendimento ritrovato, che guarda caso è coinciso col ritorno di Calletì ai suoi standard abituali.

Tra i più deludenti del 2015, infatti, c’era proprio il giocatore ex Real Madrid che per tutto la seconda parte di stagione ha avuto una crisi di astinenza senza precedenti. Ha osservato i propri compagni segnare sempre meno gol, subirne sempre di più e scivolare fino al sesto posto in classifica, oltre ad essere eliminati dalla Coppa Italia. Ora, Callejon è tornato più in forma e più forte che mai. Emblematico, in tal senso, quello che è successo al 24esimo del primo tempo della sfida contro Zeman: lo spagnolo prima segna il gol dell’ 1-0 su assist al bacio dell’altro “resuscitato” Hamsik; poi, un minuto dopo, salva in extremis su M’Poku pronto a buttarla dentro nell’altra area di rigore. Ecco, in quell’azione c’è tutto il vero Callejon: capacità realizzativa, senso del sacrificio, abnegazione, corsa, grinta, determinazione.

Aurelio De Laurentiis, il suo ritiro forzato ha fatto bene alla squadra

Aurelio De Laurentiis, il suo ritiro forzato ha fatto bene alla squadra

Chissà che non sia stato il ritiro forzato da De Laurentiis dare la scossa all’ambiente Napoli e, a ruota, anche al buon Josè. Fatto sta che con un giocatore del genere, capace di dare lo stesso eccezionale contributo sia in attacco che in difesa, sognare può tornare ad essere lecito. Il secondo/terzo posto dista ora solo cinque punti, a sette giornate dalla fine, con 21 punti a disposizione e in vista dello scontro diretto con la Lazio. E poi, si sa, c’è l’Europa League. L’obiettivo Coppa è più fattibile che mai, dopo la pazzesca prestazione di Wolfsburg, tenendo anche in considerazione che le avversari in semifinali dovrebbero essere tutt’altro che proibitive.

I gol di Callejon, intanto, sono 11 in 31 partite (già, non ne ha saltata una) in Serie A, e 2 in 11 presenze in EL. Secondo come marcatore solo ad Higuain, lo spagnolo è tornare a far urlare il San Paolo. E a cantare “sono fuori dal tunnel”.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending