Fernando Forcina
No Comments

Bundesliga: l’Augsburg sogna l’Europa

Nell'attuale stagione di Bundesliga, l'Augsburg sta superando tutte le più rosee aspettative, affermandosi come seria candidata ad un posto in Europa League

Bundesliga: l’Augsburg sogna l’Europa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La stagione 2014/15 della Bundesliga è un mix di novità, certezze e delusioni. La certezza è rappresentata dal solito Bayern Monaco. Difficile trovare un avversario all’altezza che possa far abdicare gli uomini di Guardiola. La delusione dell’anno è senza dubbio il Borussia Dortmund, in ripresa nelle ultime giornate, ma lontano dalla squadra in grado di arrivare in finale di Champions League. L’Augsburg invece è la novità dell’anno. Squadra con sede ad Augusta, viene fondata nel 1907, disputa la sua prima stagione nella Bundesliga solo nel 2011/12. Dopo un quattordicesimo posto nel primo anno e il quindicesimo il secondo, ottiene un ottavo posto nella stagione 2013/14, arrivando ai margini della zona Europa League. Quest’anno  il club sta confermando di poter ambire ad un posto in Europa.

Nelle 29 giornate fin qui disputate l’Augsburg ha ottenuto 13 vittorie, 13 sconfitte e 3 pareggi, arrivando a conquistare il sesto posto in classifica a quota 42 punti. Stessi punti dello Schalke 04 e sei in più del Borussia Dortmund, club di blasone completamente diverso. La svolta nei mesi di Novembre e Dicembre, durante i quali la squadra ottiene cinque vittorie in otto partite, continuando l’ottimo momento di forma dopo lo stop invernale registrando nel mese di febbraio due vittorie, due pareggi e una sconfitta.

Halil Altintop, seconda punta dell'Augsburg

Halil Altintop, seconda punta dell’Augsburg

Nessuno ad inizio stagione avrebbe scommesso su un Augsburg in questa posizione di classifica. Nessun top player ma alcuni giocatori interessanti, un misto di giovani e meno giovani ma esperti, e un allenatore giovane ma con idee molto chiare. Altintop, Feulner, Molders, Reinhardt, con molta esperienza alle spalle, affiancati da giovani con ottime prospettive future come Baba, terzino sinistro, Hojbjerg, centrocampista danese, Matavz, ottima punta centrale.

Si dovrà attendere la fine del campionato per sapere con certezza se l’Augsburg riuscirà a conquistare una storia qualificazione in Europa League, ma non si avranno dubbi che sarà del tutto meritata.

Fernando Forcina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *