Enrico Cunego
No Comments

Playoff Nba: Memphis travolgente, Blazers al tappeto in gara 1

I Grizzlies dominano nettamente i propri avversari, privi di vari elementi e trasinati dal solo Aldridge. Ottima gara per lo sloveno Beno Udrih

Playoff Nba: Memphis travolgente, Blazers al tappeto in gara 1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Non bastano i 32 punti di LaMarcus Aldridge ai Trail Blazers

Non bastano i 32 punti di LaMarcus Aldridge ai Trail Blazers

Ciclone Grizzlies per i malcapitati Portland Trail Blazers, che vengono nettamente battuti con un secco 100-86 dalla franchigia del Tennessee, apparsa in netto controllo e padrona del campo fin dai primi minuti di gioco. Fantastico l’aporto di Beno Udrih, autore di 20 punti, 7 assist e 7 rimbalzi che hanno dato il via alla fuga dei padroni di casa, divenuti irraggiungibili nel corso del terzo quarto. Per i ragazzi di coach Stotts non bastano i 32 punti di Aldridge: Lillard delude tirando con un pessimo 5/14, mentre continuano a farsi pesantissime le assenza di Aaron Afflalo e Wesley Matthews. Memphis disputa una partita difensivamente perfetta, lasciando le briciole agli avversari e mostrando i muscoli in questa prima gara di play-off Nba.

LA SBLOCCA BENO – Primi minuti di gara che vedono un sostanziale equilibrio tra le due franchigie, con LaMarcus Aldridge che firma i primi punti degli ospiti mentre dall’altra parte un temerario Mike Conley, il cui piede destro è estremamente gonfio e dolorante, suona la carica per i suoi con un paio di ottime penetrazioni. Sul finire del primo quarto sale in cattedra lo sloveno Beno Udrih, il quale dimostra un’ottima mira con una serie di tiri dalla media e lunga distanza che fanno scaldare il FedEx Forum. Sarà proprio l’ex Magic e Kings il migliore in campo, con i 20 punti realizzati che significano miglior prestazione di sempre ai play-off. Portland accusa il colpo e la difesa di Memphis inizia ad annullare un giocatore come Damian Lillard, che a fine secondo quarto si ritroverà con un deprimente 2/12 al tiro, dato significativo che fotografa una serata storta per uno dei gioielli di Portland. A questo punto i Grizzlies spiccano il volo e dopo un primo quarto chiusosi 25-15 il secondo certifica la supremazia dei padroni di casa, cementificata da un solido contributo delle stelle Marc Gasol (15 punti, 7 assist, 6 rimbalzi) e Zach Randolph (16 punti ed 11 rimbalzi), unito agli altri 16 dell’ottimo Conley. Portland è annichilita e all’arrivo dell’intervallo lungo si ritrova sotto di 21 punti

FINISCE A GARBAGE TIME – Il terzo quarto non vede un cambio di registro nella gara, con i padroni di casa che raggiungono addirittura i 28 punti di vantaggio nel corso del terzo quarto, dove Portland continua a tirare con bassissime percentuali naufragando difensivamente. Si arriva così ad un ultimo quarto dove Memphis tira il fiato consentendo agli avversari di tornare verso un dignitoso -14. Si può dire che l’intero ultimo quarto è da considerarsi un vero e proprio “garbage time”, con Portland che ha potuto solamente limitare i danni di fronte allo strapotere degli avversari. Alla franchigia dell’Oregon non basta un encomiabile Aldridge (32 punti e 14 rimbalzi), in gara -2 serve tutt’altra prestazione

MEMPHIS GRIZZLIES-PORTLAND TRAIL BLAZERS 100-86

Memphis: Udrih 20 punti, Conley e Randolph 16, Gasol 15 Assist: Gasol ed Udrih 7 Rimbalzi: Randolph e Gasol 11

Portland: Aldridge 32 punti, Batum 15, Lillard 14 Assist: Batum 4 Rimbalzi: Aldridge 14

PAGELLE

Udrih voto 8: la miglior prestazione play-off in carriera per lo sloveno, che fa volare i Grizzlies nel primo quarto verso un agevole successo. 20 punti con un ottimo 9/14 al tiro uniti a 7 assist, numeri fondamentali in questa gara -1

Gasol voto 7,5:  ovviamente nel successo dei padroni di casa c’è anche lo zampino della loro stella più lucente. Lo spagnolo realizza una doppi-doppia con 15 punti ed 11 rimbalzi, aggiungendo 7 assist che contribuiscono al dominio sui Blazers

Conley voto 7: le continue inquadrature sul martoriato piede destro, gonfio e dolorante, contribuiscono ad esaltare ancora di più la serata del numero 11, autore di 16 punti e di un paio di azioni che esaltano il Fedex Forum

Aldridge voto 7,5: cosa gli si può rimproverare di più? La stella dei Blazers gioca 42 minuti segnando 32 punti e dimostrandosi presente sotto canestro con 14 rimbalzi. Segna, difende, fa tutto quello che può, ma contro la temibile difesa dei Grizzlies non c’è proprio serata per i suoi compagni. Predicatore nel deserto

Lillard 4,5: serataccia per il numero 0, che stecca il primo appuntamento play-off collezionando solo 14 punti frutto di un deprimente 5/21 al tiro, dato che scende a 2/12 in un primo quarto in cui viene bloccato senza problemi dalla difesa di Memphis. Urge assolutamente un cambio di registro per il proseguimento di questi play-off

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *