Connect with us

Basket

Playoff Nba: Irving ruba la scena, gara 1 ai Cavs

Pubblicato

|

Cleveland parte bene nei playoff Nba.

Ci si aspettava LeBron James, è apparso Kyrie Irving. I Cleveland Cavaliers rispettano il pronostico in gara 1 del primo turno Playoff Nba contro Boston, ma i Celtics escono dalla Quicken Loans Arena a testa altissima. A fare la differenza non è però il Prescelto, ma il playmaker di coach Blatt, autore di un trentello nella prima gara di Post Season della carriera. E se questo è l’inizio, chissà cosa combinerà più avanti. Sempre in tema di debutti, dura 39” quello di Gigi Datome, mentre è in chiaroscuro l’esordio di Kevin Love. Ecco come è andata.

Kyrie Irving, migliore in campo per i Cavs.

Kyrie Irving, migliore in campo per i Cavs.

BOSTON SI ACCENDE, IRVING LA SPEGNE – L’avvio degli ospiti è quello di chi non ci sta a prestare il fianco agli avversari. Sul piano del talento non c’è match, ma con l’aggressività di Zeller e Olynyk i Celtics riescono a tenere testa ai Cavs. LeBron è caldo fin dai primi minuti, e trova in Smith un prezioso alleato. I biancoverdi flirtano con la doppia cifra di vantaggio ad inizio secondo quarto, ma vengono ricondotti a più miti consigli dalle bombe dall’arco di Irving. Kyrie si scalda, trova al retina con continuità e sfrutta i varchi creati da James e da un ottimo Thompson. A fare da contraltare al prodotto di Duke (percorso di marcia immacolato all’intervallo, 4/4 da tre) c’è la serata storta di Love, che va male al tiro ed è inconsistente in difesa.

GREEN PRIDE – Il terzo quarto sembra una passerella Cavs, con Love finalmente produttivo e Irving ancora superlativo. Invece, Boston ha un sussulto d’orgoglio, crea dal nulla un parzialone di 14-0 e si rifà sotto. Come due ciclisti in un tratto alpino, i Cavs provano a staccarsi di dosso gli ospiti con qualche strappo da brividi, ma questi ultimi riescono sempre a rifarsi sotto. Non a sorpassare però, ed è una tripla del redivivo Love a chiudere i conti nel finale.

CLEVELAND CAVALIERS – BOSTON CELTICS 113-100 (1-0 nella serie)

Cleveland: Irving 30, James 20, Love 19. Rimbalzi: Love 12. Assist: James 7.
Boston:
Thomas 22. Rimbalzi: Turner 7. Assist: Thomas 10.

PAGELLE

IRVING voto 8 – Se il buongiorno si vede dal mattino… Non bussa alla porta dei Playoff, la sfonda direttamente a suon di triple. Spettacoloso nel primo tempo, abile giostratore di palloni nella ripresa – NAVIGATO

JAMES voto 7 – Osserva con tenerezza la crescita del “fratellino”, ma quando c’è da ricacciare indietro Boston è lui a sporcarsi le mani. Voce del verbo leader, dategli una squadra che lo segue e solleverà il mondo – CAPITANO

LOVE voto 5,5 – Soffre l’ansia da prestazione, ma quando quel maledetto tiro inizia a entrare accende la lampadina. Più avanti serviranno nervi saldi per tutto l’arco del match, senza concedersi pause – EMOZIONATO

THOMAS voto 7 – La sfida con Irving è intrigante, ma non basta la doppia doppia per evitare di uscire con le ossa rotte. La sensazione però è che questi Celtics potranno dare più fastidio del previsto a LeBron e soci – SORPRESA

OLYNYK voto 6 – Nei primi minuti sembra debba spaccare il mondo, salvo poi ridimensionarsi strada facendo. Con lui sul parquet comunque Boston è un’avversaria credibile – PRECOCE

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending