Connect with us

Football

Questa Roma non merita niente: contro l’Atalanta finisce 1-1

Pubblicato

|

Francesco Totti, autore del gol del vantaggio della Roma
Alessandro Florenzi, uno dei migliori in campo nella formazione di Garcia

Alessandro Florenzi, uno dei migliori in campo nella formazione di Garcia

Le due vittorie contro Cesena e Napoli, unite alla buona prestazione offerta a Torino, avevano fatto pensare che la Roma fosse tornata. Per non illudere troppo la già depressa tifoseria giallorossa, tuttavia, la squadra di Garcia oggi non è andata oltre l’1-1 contro un’Atalanta che, senza voler offendere nessuno, per gioco ed atteggiamenti  sembrata piuttosto una formazione di terza categoria. La Roma era partita anche bene, trovando il vantaggio dopo pochi minuti grazie ad un rigore trasformato da Francesco Totti. Al 23′ arriva il pari dell’Atalanta, firmato da Denis, sempre dal dischetto. In mezzo accade poco e niente, ed in tutto il primo tempo oltre ai due gol, da segnalare soltanto in intervento di Sportiello su Florenzi, messo davanti all’estremo difensore atalantino grazie ad un retropassaggio sbagliato di Carmona. Nella ripresa i padroni di casa provano a spingere maggiormente, ma, a parte un’altra bella parata di Sportiello su Ljajic, ed un paio di tentativi da fuori di Florenzi, la squadra di Reja non soffre più di tanto. Piuttosto, gli ospiti, allenatore compreso, si rendono protagonisti di atteggiamenti ai limiti del patetico, con ritardi clamorosi nelle uscite dal campo, palloni non recuperati o ributtati in campo (Denis quasi infantile in alcune circostanze). L’1-1 finale è un punteggio che accontenta molto i bergamaschi, mentre impedisce ai giallorossi di effettuare l’agognato controsorpasso ai danni della Lazio.

IL TABELLINO– Roma (4-3-3): De Sanctis, Torosidis (dall’83’ Doumbia), Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Paredes (dal 57′ Keita), Nainggolan, Florenzi; Ljajic, Iturbe (dal 57′ Ibarbo), Totti. All. Garcia.

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello; Benalouane, Masiello, Stendardo, Dramè; Estigarribia, Baselli (dal 58′ Migliaccio), Carmona, Emanuelson (dal 65′ Moralez); Gomez; Denis (dall’80’ Bianchi). All. Reja.

Arbitro: Gervasoni

Marcatori: 3′ Totti (rig.), 23′ Denis (rig.)

Ammoniti: Paredes, Astori, Yanga-Mbiwa, Ibarbo (R), Baselli, Benalouane, Dramè, Migliaccio, Stendardo (A)

TOP E FLOP DI ROMA-ATALANTA

TOP

Sportiello 6,5– La Roma non effettua molti tiri in porta, ma il forte portiere dell’Atalanta è bravissimo in un paio di circostanze. Molto attento anche nelle uscite.

Nainggolan 6,5– L’unico a salvarsi, insieme a Florenzi, nel naufragio giallorosso. Lotta, imposta, recupera palloni e prova a dare la scossa con azioni caparbie. Tra i migliori della stagione.

Emanuelson 6,5– A Roma è stato scartato dopo 4 mesi è giusto due apparizioni. L’olandese si vendica con una buona prestazioni, ed il rigore procurato da un’ingenuità di Astori.

FLOP

Astori 4– Fallo inutile su Emanuelson a rovinare una partita che la Roma aveva messo sui giusti binari. Basta questo per escludere ogni possibilitá di riscatto dal Cagliari.

Dramè 4,5– Oltre ad una prestazione abbastanza bruttina, l’esterno di Reja si rende protagonista di una serie di atteggiamenti patetici, nonchè di falli a ripetizione, non sanzionati da un pessime Gervasoni.

Iturbe 4,5– È un bravo ragazzo, si impegna, ci prova, promette, giura ecc. In campo, tuttavia, continua a deludere. Impossibile, al momento, preferirlo ad Ibarbo.

VOTI NUMERICI  DI ROMA-ATALANTA

ROMA: De Sanctis 6, Torosidis 5 ( Doumbia s.v.), Yanga-Mbiwa 5, Astori 4, Holebas 5,5; Paredes 5 (Keita 5,5), Nainggolan 6,5, Florenzi 6,5; Ljajic 6, Iturbe 4,5 (Ibarbo 6), Totti 5,5.

ATALANTA: Sportiello 6,5; Benalouane 6, Masiello 6, Stendardo 6, Dramè 4,5; Estigarribia 6, Baselli 5,5 (Migliaccio 6), Carmona 5, Emanuelson 6,5 (Moralez 5,5); Gomez 6; Denis 5,5 (Bianchi s.v.)

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending