Connect with us

Football

Spettacolo a Palermo: doppio Chochev, 2-1 al Genoa

Pubblicato

|

Grandissima partita al Barbera, il Palermo è partito subito con il piglio giusto, gli uomini di Iachini incarnano perfettamente il temperamento del tecnico. Dall’altra parte i liguri dovevano vincere per cercare di continuare la corsa verso l’Europa League, sogno che ormai sembra destinato a rimanere tale.

PRIMO TEMPO – La squadra di casa parte forte e dopo pochi minuti sfiora il vantaggio, Lamanna tarda il rinvio e Dybala per poco non lo beffa a pochi metri dalla linea di porta. Al 9′ subito Palermo in vantaggio, Dybala trova un varco per l’accorrente Rispoli in quale prova un diagonale, il portiere del grifone respinge, ma la palla finisce tra i piedi di Chochev, il bulgaro ringrazia e deposita in fondo al sacco 1-0. Al 20′ è il Genoa a sfiorare il pareggio, Niang difende palla al limite, tenta il tiro, ma prima di lui interviene Chochev che tocca verso Sorrentino, ne esce un pallonetto che metta in difficoltà l’estreno difensore siciliano. Al 30′ raddoppio del Palermo: scivolata di Rigoni che rilancia il contropiede, il pallone arriva a Dybala che difende su Izzo e De Maio, scarica a sinistra dove trova il solito Chocev che insacca, 2-0. Pochi minuti più tardi il bulgaro ricambia il favore, ma stavolta l’argentino calcia alto. Prima della riprese c’è tempo per un’altra azione rosanero, cross del solito Dybala, Lamanna respinge con i pugni, la sfera termina sui piedi di Rigoni che si coordina per il tiro al volo, ma calcia fuori.

SECONDO TEMPO –  Nella ripresa subito un cambio, entra Laxalt al posto di uno spento Mandragora. Al 7′ i rossoblu accorciano lo svantaggio: Edenilson trova alle spalle dei difensori Iago Falque, lo spagnolo stoppa e insacca di destro il suo nono goal stagionale. La partita continua a ritmi elevatissimi e al 19′ Dybala prova uno spettacolare tiro a giro che si stampa sulla traversa, arriva a Laazar che calcia al volo spedisce a lato di un paio di centrimetri. Iachini inserisce Belotti per Jajalo, ma il tema non cambia, i liguri tengono il possesso palla e tentano di impensieri i padroni di casa, ma il risultato rimane invariato. Gasperini tenta il tutto per tutto: prima manda in campo Lestienne per Bergdich e poi schiera Pavoletti per De Maio; la risposta del tecnico rosanero è il gallo Belotti, e nei minuti finali schiera Daprelà per Laazar. All’ ultimo minuto viene espulso il tecnico ospite per le troppe proteste nei confronti dell’arbitro, reo di aver fischiato un fallo in attacco da parte di Pavoletti che si aggancia con Gonzalez. Il Genoa si deve arrendere ad un ottimo Palermo, che ha meritato la vittoria.

TABELLINO E PAGELLE NUMERICHE:

Palermo (3-5-2) : Sorrentino 6,5; Gonzalez 6; Vitiello 6; AndelKovic 6; Rispoli 6,5; Rigoni 6,5 ; Jajalo 6 ( dal 13′ Bolzoni 6 ); Chocev 7,5 ( dal 26′ Belotti 6); Laazar 6,5 ( dal 44′ Daprelà s.v); Vazquez 6; Dybala 7. All. Iachini 6,5

Genoa (3-4-3) : Lamanna 5,5; De Maio 5,5 ( dal 34′ Pavoletti 5,5 ); Burdisso 6; Izzo 6,5; Edenilson 6; Rincon 6; Mandragora 5 ( dal 46′ Laxalt 6 ); Bergdich 5,5 ( dal 24′ Lestienne 5);  Iago Falque 6,5; Perotti 6,5; Niang 5,5. All. Gaperini 6

Ammonizioni:Vitiello al 36′, Jajalo al 56, Rincon al 70′, Vazquez al 76′, De Maio al 78′ , Belotti al 83′,  Pavoletti al 90′.

ARBITRO: Cervellera di Taranto.

TOP E FLOP

TOP

Dybala 7 – sotto gli del tata Martino il fuoriclasse rosanero sfoggia una prestazione straordinaria inserendosi in tutte le azioni offensive. Da il via alle azioni che portano ai due goal. Semplicemente stratosferico

Chocev 7,5 – nel posto giusto al momento giusto, il bulgaro offre un ottima prestazione chiudendo tutti gli spazi e inserendosi in tra le maglie rossoblu, un motorino instancabile

Izzo 6,5 – unica nota positiva per mister Gasperini, il difensore rossoblu sfrutta al meglio l’ assenza di Roncaglia, è l’unico che riesce a contenere il n° 9 argentino e non rinuncia a giocare palla atterra.

FLOP

Mandragora 5 – il giovane centrocampista viene schierato da titolare, ma non è in giornata, avulso dal gioco per tutto il primo tempo ad inizio ripresa viene sostituito, spaesato

Niang 5,5 – oggi non riesce a trovare spazio, viene sempre quasi dai difensori di casa, tenta qualche giocata di classe, ma il risultato è sterile.

Luca Minetti

 

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending