Connect with us

Europa League

Pagelle Wolfsburg-Napoli 1-4: Fattore H, Gabbiadini nato pronto

Pubblicato

|

Higuain, Wolfsburg-Napoli

Un Napoli fantastico ipoteca la semifinale di Europa League battendo con un sonoro 4 a 1 i tedeschi del Wolfsburg. Forse il miglior Napoli della stagione. Velocità, tecnica, grinta. Mai gli azzurri avevano vinto in Germania, e i ragazzi di Benitez lo hanno fatto alla grande contro una grande, contro la seconda forza della Bundesliga. Higuain apre le marcature, poi sale in cattedra un ritrovato Marek Hamsik con una doppietta. Gabbiadini entra ad un quarto d’ora dal novantesimo, giusto in tempo per firmare il poker e colpire una traversa con un bolide dalla distanza. Per i tedeschi, gol della bandiera siglato da Bendtner, vecchia conoscenza del nostro campionato.

PAGELLE WOLFSBURG

Benaglio 4,5: la difesa non lo aiuta. Bravo a fermare in un paio di occasioni Higuain, ma inguardabile il suo tentativo di opporsi al colpo di testa di Gabbiadini.

Vierinha 5,5: non riesce mai ad alzare il baricentro sulla fascia ma si impegna, forse il migliore tra i suoi.

Naldo 4,5: prova a spingersi anche in avanti, ma nel contropiede non riesce mai a chiudere gli attaccanti avversari.

Knoche 4,5: distratto come il resto del reparto arretrato.

Rodriguez 5: non riesce mai ad avanzare. Sulla sua fascia perde quasi sempre il duello con Callejon.

Luiz Gustavo 5: sembra più lucido dei compagni, ma anche a centrocampo non è una buona serata.

Guilavogui 4: dovrebbe essere il regista davanti alla difesa ma non è utile ne in copertura ne in costruzione del gioco. Regala al Napoli il gol del 3 a 0.

Caligiuri 4: al pari del compagno di reparto, tutto fumo niente…..serata completamente negativa

De Bruyne 5,5: il talento belga inizia benino finisce come il resto della squadra. Ci mette l’impegno ma non basta.

Schurrle 6: appena sufficiente. L’ex Chelsea prova a rendersi pericoloso, ci riesce con con un destro che impatta la traversa. Niente di più.

Dost 4: mai in partita, la sua presenza non si percepisce. Paga la mancanza di gioco e di occasioni offensive.

Perisic 6,5: entra al 65′ al posto di Schurrle, spinge, sfiora rete e regala l’assist per il gol della bandiera

Bendtner 6,5: sostituisce un impercettibile Dost. Ha il merito di crederci e siglare il gol del 4 a 1.

Marek Hamsik, doppietta nel match tra Napoli e Wolfsburg

Marek Hamsik, doppietta e terzo gol in 5 giorni

PAGELLE NAPOLI

Andujar 6,5: serata tranquilla, impegnato due volte risponde con prontezza. Incolpevole sul gol dei tedeschi.

Maggio 7: la fascia è tutta sua. Si spinge spesso in avanti e torna sempre e puntale in copertura.

Albiol 7: sempre pronto, ci mette grinta e tecnica. Bravo.

Britos 7: chiude con prontezza le folate offensive avversarie. Insieme al compagno di reparto annulla il bomber Dost.

Ghoulam 6,5: nessun problema di troppo sulla sua fascia. Copre bene e quando può prova a spingersi in avanti.

Lopez 6: non parte benissimo, sbaglia i tempi di alcune chiusure a metà campo. Migliora nel secondo tempo.

Inler 7: ottima partita anche per lui. Dirige il centrocampo, smista palloni e sbaglia quasi nulla.

Callejon 7: lo spagnolo sembra aver ritrovato la forma fisica. Rodriguez non lo tiene quasi mai. Aiuta anche in copertura.

Hamsik 8,5: il migliore della stagione. Un Marek ritrovato, due gol e un assist. Il migliore in campo.

Mertens 6: buona partita, ma non è incisivo e spesso in ritardo nella fase difensiva. Suo l’assist perfetto per Higuain.

Higuain 8: sempre presente nelle azioni pericolose, sempre in gol. Top player assoluto.

Insigne 6,5: sostituisce Mertens al 60′, sembra aver lasciato alle spalle l’infortunio. Perfetto l’assist per il gol del 4 a 0.

Gabbiadini 7: al posto di Hamsik dal 75′. Entra subito in partita. Segna e con un siluro dalla distanza colpisce la traversa.

Fernando Forcina

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending