Enrico Steidler
2 Comments

Lazio, l’aquila Olympia fa il tifo per la Roma!

Clamoroso outing dell'uccello-immagine biancoceleste: "Io vivo solo per la Magica!"

Lazio, l’aquila Olympia fa il tifo per la Roma!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Povera Olympia!… è stato l’istintivo commento leggendo le ultime disavventure del volatile factotum. Già, perchè come si può definire, se non “disavventura”, l’esperienza di un’aquila reale che all’aeroporto di Fiumicino posa per un servizio fotografico come una qualunque wag in carriera? Si può immaginare qualcosa di più degradante per la nobile imperatrice dei cieli? Certo, non è che la vita di rappresentanza – quella cui è costretta la povera Olympia dal dottore in pedagogia Claudio Lotito – sia questa meraviglia, si sa, così come è noto che l’agenda di un uccello-immagine è piena zeppa di impegni ancora più avvilenti. Questione di marketing, questione di Ego (presidenziale).

ROBA DA NON CREDERE! – Tuttavia, il troppo sta veramente cominciando a stroppiare, e noi di SportCafe24 abbiamo quindi deciso di avvicinare Olympia in uno di quei rari momenti in cui il suo volo si sottrae alla vista dell’addestratore. Volevamo darle voce, conoscere i retroscena del rutilante mondo dello spettacolo biancoceleste, ed eravamo sicuri di raccogliere il suo sfogo. Quello che ci ha detto, però, va ben al di là della più fervida immaginazione. Ecco, qui di seguito, il clamoroso contenuto della breve intervista.

Olympia, che s'ha da fà pe' campà...

Olympia, che s’ha da fà pe’ campà…

Olympia, come si trova a Formello? “Du cojoni!… Intendo dire: qui mi trattano bene, questo sì. Mangio con regolarità, vivo circondata dal lusso, ho 3 valletti che si occupano della mia bellezza ogni mattina e di tanto in tanto mi fanno pure sgranchire le ali, ma questa non è vita, non ne posso più! Io sono nata per essere libera, non per titillare l’orgoglio di un presidente megalomane…Io voglio pescarmelo da me il salmone, capisce? Voglio decidere io quando e dove svolazzare! E poi i topi che servono qui a Formello sanno di gatto morto, e io i gatti li detesto”…

Com’è il suo rapporto con l’addestratore, Juan Bernabè? “Mah… Lui ama anche i falchi, e questo non mi piace. Per il resto è un bravo tipo, ma alla fin fine si comporta pure lui come un padrone con la sua schiavetta. Capisce? Io, aquila reale, schiavetta di un piccionaro!”…

Le piace volare sopra l’Olimpico gremito di pubblico? “Guardi, questa è l’unica cosa che mi dà un po’ di soddisfazione. Me la tengo sempre apposta… Quello che davvero non sopporto è di dover fare gli “onori di casa” quando arriva un nuovo giocatore. Me trattano come ‘na hostess, ‘sti impuniti!”…

E della sua missione a Fiumicino che ricordi ha? “Mamma mia, che strazio! Olympia fai questo, Olympia fai quello, mettiti così, guarda l’obiettivo, sorridi!… Sono in una gabbia di pazzi, mi creda, e a me è andata pure bene! Mio cugino Alfonso lavora in uno zoo…

Cosa vorrebbe dire al presidente Lotito? “A presidè: lassame stà! E mollame! E famme vive come n’uccello vero e nun come ‘na soubrette!… Ah, c’è poi un’altra cosa che vorrei dirgli con tutto il cuore, anzi, vorrei proprio urlargliela in faccia: a presidè, forza Romaaaa!!

Come, scusi?… “Sì, forza Roma! Forza Roma tutta la vita! Io vivo solo per la Magica, capisce? Francesco Totti, facce sognà!!…

Scherza? “No, no, io sò giallorossa, giallorossa li mortè! Li laziali sò solo dei poveracci, dei burini! Questo… questo però non lo scriva, eh! Mi raccomando”…

No, ci mancherebbe. Ha la mia parola.

Enrico Steidler

Share Button

2 Responses to Lazio, l’aquila Olympia fa il tifo per la Roma!

  1. L'aquila è Roma 17 aprile 2015 at 0:15

    Insisti….che prima o poi ce riesci a fa’ volà un lupo

    Rispondi
  2. fischio 17 aprile 2015 at 12:14

    quale sarebbe il punto in cui bisogna ridere?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *