Connect with us

Serie B

Serie B: la Top 11 della 35^ giornata

Pubblicato

|

Ciano, attaccante del Crotone
Top 11: Il Carpi domina la Serie B

Top 11: Il Carpi domina la Serie B

Col successo sul campo del Cittadella, il Carpi ha ufficiosamente conquistato la A. La matematica arriverà nelle prossime giornate, ma il segreto di questa squadra non sta tanto nell’attacco ma (anche) nella difesa: il vantaggio del primo tempo è stretto coi denti da un’insuperabile retroguardia emiliana. Catania si esalta proprio nel giorno del derby e rifila quattro reti al Trapani di Cosmi: l’ultima volta era successo alla 23^ giornata contro la Pro Vercelli. Proprio il club piemontese, che dovrà fare per qualche tempo a meno di Marchi, riscopre il bomber che non ti aspetti: sulle sue tracce si è messo addirittura l’Empoli, che di giovani talenti se ne intende. Successi di platino in zona salvezza per Modena e Ternana, quest’ultima in trasferta sul difficile campo dell’altalenante Spezia, ma il gol più bello di giornata arriva da Bari. Scopriamo insieme la Top 11 di questa giornata!

TOP 11:

GABRIEL (Carpi): Non ci stanchiamo di metterlo in questa classifica: è un portiere di categoria superiore. Nel club emiliano sta dimostrando tutto il suo valore, difficile trattenerlo l’anno prossimo. Nel frattempo, blinda la propria porta dagli assalti del Cittadella e incolla l’ennesimo tassello verso la promozione matematica

POLI (Carpi): Un buon portiere, da solo, non può resistere all’infinito. A dare una mano e un paio di piedi al numero uno brasiliano ci pensa lui

GOLDANIGA (Perugia): Il Grifone è risorto in primavera: dopo un brutto inverno, si torna a sognare. Il suo gol è una sventola da pochi passi che urla la voglia del Perugia di lottare per un posto nei play off

SCHIAVI (Catania): Il centrale dei siciliani si rende protagonista addirittura di una doppietta. Prima sigla di piatto e poi di testa, a chiudere la partita: si fa perdonare alcuni errori commessi in passato costati punti pesanti (vedi Entella)

DEL PRETE (Catania): L’uomo “misterioso” del Catania di Marcolin: ha giocato poco finora, contro il Trapani arriva una convincente prestazione, fatta di su e giù per la fascia, e stampa con un gran destro la traversa da cui nascerà l’ultima rete rossazzurra

GUCHER (Frosinone): S’inventa il gol del vantaggio, e che gol: supera elegantemente la difesa avversaria e con una sassata dal limite insacca. Terza rete in campionato, mai banale

SIGNORI (Modena): I canarini tornano al sorriso dopo cinque gare senza vittorie: lui ci mette lo zampino realizzando la rete dell’1-0 e battendo il corner per il raddoppio di Garritano

COLY (Brescia): Nel Brescia che vende cara la pelle prima di arrendersi alla matematica, il giovanissimo senegalese è una delle note più liete: dopo l’ottima gara contro il Pescara è ancora suo l’assist per il momentaneo vantaggio sul Bologna

SPROCATI (Pro Vercelli): Il proverbio “ogni impedimento è giovamento” di sicuro fa al caso del giovane attaccante dei piemontesi: approfitta dell’assenza forzata di Marchi per farsi conoscere al pubblico. Doppietta che porterà solo un punto ai suoi compagni, lui nel frattempo si è attirato l’attenzione dell’Empoli

CIANO (Crotone): La sua tredicesima rete nel torneo è l’emblema della qualità del bomber di Marcianise: una splendida punizione da distanza siderale che si spegne dentro il sacco. La sua parabola “alla Mihajlovic” consente ai pitagorici di uscire con un risultato utile da Bari

AVENATTI (Ternana): Un lungo digiuno di due mesi fino alla gara con lo Spezia. Un beffardo colpo di testa a pallonetto che vale più dei canonici tre punti: gli umbri vogliono tirarsi fuori dalle sabbie mobili e nel frattempo aumentano i dubbi sulle reali potenzialità della squadra di Bjelica.

Manlio Mattaccini

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending