Connect with us

Champions League

Juve, asfaltali: la Champions non fa il Monaco

Pubblicato

|

Juve Monaco Quarti

Manca poco, qualche ora e le parole saranno a zero: ci sarà il campo, come sempre, quale giudice supremo. I primi 90 di 180 minuti che dovranno sancire una cosa semplice e banale, oltre che scontata: la Juventus non c’entra nulla col Monaco, che non c’entra nulla con la Champions. Soprattutto se si parla di quarti di finale, la dea bendata ci ha fatto un gran regalo, vediamo di non buttarlo a mare.

Il Monaco è arrivato a questo punto segnando poco, ma subendo ancora meno: almeno nel girone, poi ha trovato la gara della vita a Londra, con un Arsenal suicida. E’bastato spingere sull’acceleratore per quasi vincere 0-3 al Louis II, impresa solo sfiorata, il danno era stato già fatto. Dimostrazione di enorme pochezza di una squadra giunta qui per caso e da rispedire dove dovrebbe: non a caso in Francia non è nemmeno fra le prime due del campionato, nonostante una partita in più, un solo punto sopra il Saint-Etienne e ad un potenziale -7 dalla vetta. E’ il settimo attacco del campionato, il Tolosa terz’ultimo ne ha fatti solo 5 in meno ma è la miglior difesa di Francia. Questo fa capire che match deve aspettarsi la Juve allo Stadium, tutti dietro e ripartire, forse…se capita! 

La Juve non dovrà fermarsi al primo gol perchè sia chiaro, qualsiasi altro risultato sarebbe deludente. Dovrà cercare il secondo e poi il terzo, tanto loro la partita non la faranno mai, non la vogliono fare: non si scopriranno, qualsiasi cosa accada. Fosse per loro, firmerebbero già per giocarsela ai rigori. La si chiude oggi, senza se e ma: basterà Tevez ed una Juve normale, che non dorma come a Parma. Ma quella era un’altra storia…

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending