Sanda Urda
No Comments

Superbike, le pagelle di Aragon: Rea un duro, Davies supereroe

Tanti batticuore nelle due gare del primo appuntamento europeo

Superbike, le pagelle di Aragon: Rea un duro, Davies supereroe
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A MotorLand Aragon i protagonisti SBK si sono datti da fare in entrambe le gare. Grandi emozioni per Aruba.it Racing Ducati Superbike Team, che scrive la storia con la prima vittoria dal debutto della Panigale. Di seguito i voti della gara:

Jonathan Rea 10 per la battaglia da cardiopalma con Davies vinta in Gara-1 e per aver saputo controllare la rimonta di Leon Haslam (suo avversario nella classifica mondiale) in Gara-2. Pur acciaccato, riesce a chiudere due gare spaventose. DURO

Chaz Davies 10 per aver scritto la storia Ducati Panigale in SBK facendo sua (in testa dall’inizio alla fine) Gara-2 dopo una Gara-1 segnata da un errore di settaggio, ma comunque secondo. SUPEREROE

Ayrton Badovini 8 perché rientra nel Mondiale dopo mesi di inattività e scrive il sesto crono in qualifica, con poco tempo per conoscere la moto. In Gara-1 scivola, ma si riscatta in Gara-2 dove lotta con piloti del calibro di Van Der Mark, Salom, Mercado, Terol e Baiocco. TALENTO NATURALE

Tom Sykes 7 perché va sul podio in Gara-1 dopo aver lottato con Davies e Rea. Gara-2 sfortunata, si ribalta nel tentativo di avvicinare Haslam e ne esce un pò ammaccato, ma nel complesso il campione 2013 c’è.

Leon Haslam 7 per la sua insistenza su Rea in Gara-2 dopo una Gara-1 con temperature basse che non lo aiutano, e finisce a combattere per la quarta posizione con il teammate Torres e Fores (Aruba.it Ducati). POSSEDUTO

Sylvain Guintoli 5 non merita un voto peggiore perché la Honda su questo tracciato andava proprio male, ma sfigura nei confronti del compagno di squadra. Dal campione del mondo in carica ci si aspetta di più. FRUSTRATO

Sanda Urda

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *