Simone Viscardi
No Comments

Nba, risultati della notte: gli Spurs tornano secondi, dramma Okc

I San Antonio Spurs tornano secondi ad Ovest in vista dei Playoff Nba. Non bastano i 54 punti di Westbrook ad Okc, sempre in bilico

Nba, risultati della notte: gli Spurs tornano secondi, dramma Okc
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ultime sgomitate prima dei Playoff in Nba. Tra squadre già proiettate alla Post Season, altre in vacanza e alcune drammaticamente costrette a cercare di rimanere a galla sono state ben 9 le partite in programma. Gli Spurs riguadagnano la seconda piazza a Ovest, mentre Cavs e Okc perdono partite dai significati profondamente differenti. Ecco tutti i risultati della notte Nba, una delle ultime prima dei Playoff:

Westbrook, Thunder, Nba.

Westbrook, Thunder, Nba.

GLI SPURS ALLA RISCOSSA, WESTBRICK NON BASTA – San Antonio si riprende ciò che è suo. Non il primo posto della Western, saldissimo nelle mani dei Warriors, ma una onorevolissima seconda piazza. Lo fa vincendo l’11a gara di fila, e a farne le spese sono i Phoenix Suns. La franchigia dell’Arizona è ai minimi termini, ma contro questo Duncan e questo Leonard ci sarebbe stato comunque pochissimo da fare. Bene anche Belinelli, in doppia cifra (13 punti) nel 107-91 finale. Rimanendo ad Ovest, non bastano i 54 punti (con 43 tiri!) di Russell Westbrook per garantire a Okc una vittoria preziosissima in chiave Playoff. La sconfitta con Indiana fa malissimo (116-104, Pacers ottavi ad Est), e certifica l’impossibilità di essere competitivi dei Thunder in assenza di Kevin Durant. Se anche ottava piazza sarà, la vita di Oklahoma ai Playoff sarà in ogni caso cortissima. Sconfitta meno dolorosa per i Cleveland Cavs, che cadono in casa dei Boston Celtics (117-78) conservando comunque la seconda piazza della Eastern. Recupero favoloso della franchigia del Trifoglio, ormai in piena zona-Paradiso.

LE ALTRE, BROOKLYN BEFFATA – I Nets si mangiano le mani, perdono contro Milwaukee (96-73) e finiscono invischiati nella lotta per l’ultimo posto disponibile. I Bucks possono gioire, ora tranquillamente al loro sesto posto. Le riserve di Atlanta cadono contro Washington (108-99), mentre New Orleans non approfitta della caduta di Okc perdendo contro Houston (121-114). Una Dallas ormai sicura del proprio piazzamento (7°) batte 120-106 i Lakers. Inutili infine le vittorie di Denver (122-111 su Sacramento, ottimo Gallo) e Detroit (116-77 su Charlotte).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *