Connect with us

Football

Napoli-Fiorentina 3-0: gli azzurri tornano alla vittoria

Pubblicato

|

Napoli-Fiorentina 3-0: gli azzurri tornano alla vittoria

Finisce qui la serie di risultati negativi del Napoli che batte la Fiorentina con un netto 3-0, che permette ai tifosi azzurri di alimentare le fievoli speranze di un posto per la prossima Champions League. Brutta prestazione della squadra di Montella, che dopo i tre gol subiti dalla Juve, ne prende altri tre contro il Napoli ma il punteggio poteva essere ancora più ampio dato che verso il finale i viola hanno completamente abbandonato tutte le speranze giocando veramente male.

PRIMO TEMPO – Partita che inizia in maniera non molto scoppiettante, con le due squadre che macinano gioco e possesso palla senza mai essere davvero pericolose l’una per l’altra, commettendo davvero parecchi falli, spezzettando il gioco. Ma al 23′ ci pensa Mertens che entra in aria, non contrastato da nessun difensore della Fiorentina, e piazza il pallone di interno destro verso il palo sinistro di Neto che non può nulla se non guardare la palla che si insacca in porta. Gran gol di Mertens e vantaggio Napoli. Al 35′ dal nulla, quasi al limite dell’area, Higuain si inventa un tiro potentissimo che sbatte sulla traversa battendo poi in porta ma per l’arbitro non è gol. Ennesima svista degli arbitri sull’eterna questione dei gol fantasma.

SECONDO TEMPO – Ancora Napoli che al 55′ con Gabbiadini va vicinissimo al raddoppio, con l’ex-Samp che tenta di emulare il compagno Mertens cercando di piazzare il pallone sul palo lontano ma senza successo. Ma il raddoppio verrà al 71′, dove Callejon imbecca uno splendido inserimento di Hamsik che segna il gol del 2-0. E all’89’ arriverà il colpo finale di Callejon che riceve un passaggio perfetto di Insigne e batte a pochi metri Neto che non può nulla.

IL COMMENTO – Ci voleva questa vittoria per il Napoli, soprattutto alla vigilia della partita in Europa League contro il Wolfsburg che varrà davvero molto nell’attuale percorso del Napoli nella stagione. Tanti segnali positivi vengono da questa partita come l’assist di Insigne, il ritorno al gol di Callejon e la buona prestazione a livello difensivo. Unica nota negativa, quella di Higuain che non è riuscito a segnare nemmeno questa volta o almeno il suo gol non è andato a referto. Partita estremamente sbagliata dalla Fiorentina che non è parsa mai davvero pericolosa e che nel finale ha completamente mollato dando il via alla festa del Napoli.

TABELLINO E PAGELLE NUMERICHE:

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar 6; Maggio 6, Albiol 6, Koulibaly 6, Strinic 6, D. Lopez 6, Gargano 6,5, Callejon 7, Gabbiadini 6 (18’ st Hamsik 7), Mertens 7 (36’ st Zuniga s.v.); Higuain 6 (30’ st Insigne 6). A disp.: Rafael, Mesto, Henrique, Britos, Jorginho, Ghoulam, Inler, D. Zapata, De Guzman. All.: Benitez

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto 6, Richards 6, Savic 4, Basanta 5,5, Pasqual 6, Badelj 5,5 (24’ st Pizarro 5,5), Kurtic 5,5, Borja Valero 6,5, Vargas 5,5 (12’ st Joaquin 5,5), Ilicic 5,5 (1’ st Mario Gomez 5,5), Salah 5. A disp.: Rosati, Gonzalo Rodriguez, Gilardino, Aquilani, Mati Fernandez, Diamanti, Alonso, Rosi, Tomovic. All.: Montella

ARBITRO: Damato

Ammoniti: Koulibaly, Vargas, Strinic, David Lopez

Reti: 23’ Mertens, 26’ st Hamsik, 43’ st Callejon

Top&Flop Napoli-Fiorentina:

TOP

Mertens 7 – Gran gol il suo che segna il vantaggio del Napoli e che da gran fiducia alla squadra che, dal suo gol in poi, gestisce la partita annichilendo la Fiorentina che può ben poco. Corre molto e aiuta anche in fase difensiva.

Callejon 7 – Ritrova il gol ma la sua partita è tutta in corsa, non si ferma mai anche quando sbaglia, rincorre sempre l’avversario per portar rimedio all’errore. Grande fase difensiva, va sempre in raddoppio anche se non è quello il suo compito principale.

FLOP

Savic 4 – Nettamente il peggiore in campo, fa errori da scuola calcio nonostante sia un difensore di alti liveli. Sempre spaesato, sbaglia molte marcature e con un liscio regala la possibilità, poi sprecata dal Pipita, di raddoppiare per il Napoli. Può fare sicuramente meglio di così.

Raul Parrella (@RaulParrella)

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending