Sanda Urda
No Comments

Moto2, Austin: pole inaspettata per Simeon

Dopo una scivolata nella prima parte della sessione, Sam Lowes chiude secondo, seguito dal campione del mondo in carica. Morbidelli quinto

Moto2, Austin: pole inaspettata per Simeon
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Arriva il turno di qualifiche anche per la classe di mezzo con moto quasi tutte uguali e senza il controllo elettronico delle MotoGP. Con temperature basse e alta umidità, un un tracciato con punti di avvallamenti creati dalle monoposto della F1 in frenata, è facile scivolare come è successo al rookie Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) e a Lowes. Il campione del mondo Moto3 in carica chiude le qualifiche con il 23° tempo.

QP Xavier Simeon (Federal Oil Gresini Moto2) conquista la pole position sul COTA con un crono di 2’09″888. Il pilota belga ha chiuso davanti a Sam Lowes (Speed Up Racing) con un ritardo di 54 millesimi e a Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), con un gap di 0.189. In seconda fila il francese Johann Zarco (Ajo Motorsport), che ha preceduto sul filo dei millesimi Franco Morbidelli (Italtrans Racing) e Takaaki Nakagami (IDEMITSU Honda Asia). Julian Simon (QMMF Racing) in settima posizione con l’altra Speed Up, davanti al rookie Alex Rins (Paginas Amarillas HP40) e allo svizzero Dominique Aegerter. La Tech3 di Marcel Schrotter chiude la Top Ten, davanti al finlandese Mika Kallio e al romano Simone Corsi (Athinà Forward Racing).

La classe intermedia tornerà in pista domani alle 09:10 locali (le 16:10 in Italia) per il Warm Up, mentre alle 12:20 del Texas (le 19:20 in Italia) scatterà la seconda gara della stagione 2015.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *