Connect with us

Moto Gp

Moto2, Austin: Zarco e Rabat davanti a Lowes nelle FP3

Pubblicato

|

Zarco primo nelle FP3 ad Austin

FP3 – La terza ed ultima sessione di prove libere, vera e propria anteprima della qualifiche ufficiali che scatteranno tra circa tre ore, ha visto perpetrarsi ancora una volta l’acceso duello tra Johann Zarco (Ajo Motorsport) e Sam Lowes (Speed Up Racing). Il francese ha iniziato questa seconda giornata al Circuit of The Americas di Austin col piede giusto, scavalcando il rivale inglese che negli ultimi istanti ha subito anche il ritorno del campione del mondo Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Franco Morbidelli (Italtrans Racing) è il migliore degli italiani, quarto davanti al giapponese Takaaki Nakagami e al belga Xavier Simeon. Marcel Schrotter è bravo a piazzare la sua Tech3 al settimo posto davanti a Thomas Luthi e a Luis Salom (Paginas Amarillas HP 40), con Simone Corsi (Athinà Forward Racing) a chiudere la Top Ten.

Moto2, Austin: Lowes al comando nelle prime due libere

Lowes al comando nelle prime due libere

FP2Sam Lowes (Speed Up Racing) conserva il primo posto della classifica dei tempi della classe intermedia Moto2 anche nel secondo turno di prove libere. Nonostante un violento high-side sul finale, il pilota di Lincoln ha avuto la meglio sul francese Johann Zarco (Ajo Motorsport) e sul campione del mondo Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), resosi autore anche lui di un’innocua scivolata. Simone Corsi (Athinà Forward Racing) si ritrova quinto assoluto, stretto nella morsa delle due Speed Up del team QMMF Racing di Anthony West e Julian Simon. Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40) precede Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP), mentre il romano Franco Morbidelli (Italtrans Racing) per soli 45 millesimi è davanti a Dominique Aegerter, che chiude di fatto la Top Ten.

La classe intermedia tornerà in pista domani alle 10:55 locali (le 17:55 italiane) per la terza ed ultima sessione di prove libere, per poi scendere nuovamente in pista alle 15:05 (le 22:05 in Italia) per i 45 minuti decisivi delle qualifiche ufficiali che decideranno la griglia di partenza del Red Bull Grand Prix of The Americas 2015.

Morbidelli, terzo nelle FP1 ad Austin

Morbidelli terzo nelle prime libere

FP1  In condizioni sempre di bagnato, ma senza pioggia, si è svolta la prima uscita sul circuito COTA della classe intermedia del mondiale. Tutti gli occhi sul campione del mondo in carica, Tito Rabat, che insieme ad altri big della Moto2 non si è classificato in Qatar.

Sam Lowes (Speed Up Racing) inizia col piede giusto l’avventura statunitense, registrando il miglior crono delle prime prove libere (2’26″356). L’inglese è riuscito a tenersi dietro il rivale Johann Zarco (Ajo Motorrsport) e il romano Franco Morbidelli (Italtrans Racing), a mezzo secondo di ritardo. Speed Up ancora protagoniste con i compagni di squadra Anthony West e Julian Simon (QMMF Racing) a precedere la Tech3 di Marcel Schrotter. Settimo il rookie Alex Rins (Pagnas Amarillas Hp 40), davanti al vice-campione Mika Kallio (Italtrans Racing Team). Azlan Shah (IDEMITSU Honda Asia) è nono, con Xavier Simeon (Federal Oil Gresini) a chiudere la Top Ten.

Nel corso della sessione si sono registrate le scivolate di Sam Lowes (curva 15) e Tito Rabat (curva 13), e gli highside di  Takaaki Nakagami, Alex Marquez e Dominique Aegerter.

Sanda Urda

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending