Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: Curry da favola, Miami perde il treno Playoff?

Pubblicato

|

Stephen Curry, sempre più verso l'MVP Nba

Il titolo di MVP della Regular Season Nba è sempre più in mano a Steph Curry. Se Golden State ottiene la vittoria numero 64 in stagione, gran parte del merito è del ragazzo di Charlotte: 45 punti, 10 assist e 8 triple che gli permettono di superare il record di triple realizzate in stagione regolare.. Che peraltro era già suo. Se a Oakland non si attende che l’inizio dei Playoff, a Miami il finale di stagione sta diventando un incubo.. La sconfitta con i Bulls infatti rischia di far perdere a Miami il treno per la post season.

Dwyane Wade, per i suoi Heat adesso la strada che porta ai Playoff Nba si fa difficilissima

Dwyane Wade, per i suoi Heat adesso la strada che porta ai Playoff Nba si fa difficilissima

BYE BYE PORTLAND – Difficile trovare qualcosa da rimproverare ai Blazers in una serata come questa, più volte in vantaggio, più volte recuperati dall’alieno con il numero 30 sulla canotta. Non sono bastati i 27 punti di Aldridge, i 20 di Lillard e l’ottima prestazione con 17 punti di McCollum dalla panchina, quando Curry gioca così… Non ce n’è per nessuno. Per l’ennesima volta Steph ha dimostrato di poter segnare da qualsiasi zona del parquet e di essere praticamente immarcabile se non viene raddoppiato costantemente. Perfezione quasi assoluta al tiro con 17/23 complessivo e 8/13 da tre punti per 45 punti totali e 10 assist che sono finiti in gran parte per le mani di Klay Thompson… Che ha ringraziato e messo a referto 26 punti. Come se non bastasse, le 8 triple di Steph lo portano a battere il suo record di 272 triple dello scorso anno.. Catapultandolo a 276. Difficile definirlo umano, ma in tre parole: MVP

CRISI HEAT – Difficile battere questi Bulls nella notte del ritorno di Rose, ma la sconfitta mette Miami di fronte a scenari molto ostici. Se i Pacers batteranno i Pistons stanotte, Miami si ritroverà a dover recuperare due vittorie su Indiana… In tre partite. Lo stesso discorso vale per Brooklyn in casa contro Washington e per Boston fuori casa a Cleveland. Se le avversarie di Miami vinceranno stanotte, per gli Heat il sogno Playoff sarà quasi svanito. Sottolineiamo comunque l’ottima prestazione da 16 punti e 15 rimbalzi di Gasol nei Bulls, e quella da 19 punti e 16 rimbalzi di Whiteside… Ma adesso, dopo anni di titoli e successi, Miami è nel baratro.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending