Raul Parrella
No Comments

Napoli, da chi ripartire la prossima stagione

Stagione fallimentare per i partenopei. E' giunto il momento di fare il punto della situazione

Napoli, da chi ripartire la prossima stagione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Sembra brutto dirlo, anche perché la stagione non è ancora finita ed il calcio ha spesso regalato imprese incredibili, ma certe volte bisogna aprire gli occhi e guardare in faccia la realtà, in questo momento la stagione del Napoli sembra stia sprofondando nell’oblio del fallimento. Il progetto per trasformare la squadra in una delle big del calcio europeo non ha portato i suoi frutti e alcune scelte della società si sono rivelate sbagliate tanto da sfociare nella contestazione dei tifosi dopo l’ultima partita tra NapoliLazio di Coppa Italia, che ha sancito l’uscita dei partenopei dalla competizione. Naturalmente non è tutto da buttare, magari a fine stagione parleremo di un Napoli campione di Europa League e terzo in campionato, ma per adesso le cose sembrano davvero andar male.

Sinisa Mihajlovic, uno dei candidati alla panchina del Napoli

Sinisa Mihajlovic, uno dei candidati alla panchina del Napoli

IL DOPO BENITEZ – Già non era sicura la sua permanenza quando il Napoli era ancora in corsa su tutti i fronti, ora che pian piano sta abbandonando tutte le speranze in campionato ed essere uscito dalla Coppa Italia, le probabilità che Benitez rimanga a Napoli sono davvero fievoli e già si pensa ad un possibile sostituto. Il nome più in voga per sostituire il tecnico spagnolo è quello di Sinisa Mihajlovic, che ha sicuramente tanto carattere e carisma da poter gestire le pressioni che si vivono nell’ambiente azzurro. Gli altri due allenatori che potrebbero contendere il posto al serbo sono Luciano Spalletti e Vincenzo Montella. Il primo sta aspettando una chiamata di una big italiana per poter ritornare in patria, mentre per il secondo la situazione è più complicata, perché legato alla Fiorentina da una clausola rescissoria molto alta, nonostante sembrerebbe di suo gradimento allenare la squadra della sua città.

E TRA I CALCIATORI? – Se Benitez andrà via, sicuramente anche qualche calciatore sarà messo alla porta, mentre su altri si baserà il nuovo progetto del nuovo allenatore. Quasi sicuramente andranno via Callejon, Inler, Jorginho, Mesto, Britos, David Lopez, Henrique e Rafael e quindi si dovrà ricostruire l’ossatura di una squadra che però potrà contare su alcuni punti fermi dai quali ripartire. Tra i pali, con l’arrivo di Sepe, il Napoli ha risolto il problema portiere senza spendere nemmeno un euro. Gli altri punti fondamentali da cui ripartire sono tutti in attacco perché qualsiasi allenatore arriverà al Napoli troverà con Higuain, Hamsik, Gabbiadini e Insigne un’incredibile forza offensiva. Il problema sorge in difesa ed a centrocampo, dove il Napoli in questi ultimi anni ha palesato i problemi maggiori, e quindi uno dei compiti del nuovo mister sarà quello di riuscire a trovare il giusto equilibrio anche in quei reparti per portare finalmente il club azzurro in alto, dove gli spetta.

Raul Parrella (@RaulParrella)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *