Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: Thomas guida l’allungo di Boston, bene PG e Indiana

Pubblicato

|

Isaiah Thomas, 34 punti e 6 assist per lui nella notte Nba

I Playoff Nba sono vicinissimi, e per molte squadre continua la volata che ormai sui social spopola come #PlayoffPush. Su tutte, quelle impegnate nella notte appena passata hanno diviso gioie e dolori: bene Boston e Indiana, meno bene Milwaukee (anche se i Bucks sono quasi qualificati), Brooklyn e New Orleans. Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutti i risultati della notte appena conclusa:

Paul George, può essere l'arma in più dei Pacers per la rincorsa ai Playoff Nba

Paul George, può essere l’arma in più dei Pacers per la rincorsa ai Playoff Nba

PLAYOFF PUSH – La squadra che gode senz’altro di maggior fiducia è quella di Indiana, i Pacers sono staccati soltanto di una vittoria da Brooklyn e Boston, ma nelle ultime due hanno ritrovato, anche se a mezzo servizio, la propria superstar: Paul George. Nella vittoria 102-86 contro i Knicks, il più decisivo è stato Hill con i suoi 20 punti, ma PG ha messo a referto 10 punti, 3 rimbalzi e 2 rubate… Se ritrova il ritmo, George può essere l’arma in più dei Pacers. Bene anche Boston, trascinati da un Isaiah Thomas da 34 punti e 6 assist, i Celtics hanno battuto Detroit 113-103 e si ritrovano adesso al settimo posto… A Boston si respira aria di Playoff. Meno bene invece Brooklyn che cede il passo ad Atlanta per 114-111, non bastano le doppie doppie di Williams, Lopez e Young, a portare a casa la W sono, come quasi sempre in questa stagione, gli Hawks. Sconfitte anche Charlotte e New Orleans, gli Hornets cadono 92-74 contro Toronto e si ritrovano praticamente fuori dalla lotta… Sarà per il prossimo anno Mike. I Pelicans invece cadono 110-74 contro Memphis, sconfitta quasi preventivata, ma che li mette adesso alla pari con Oklahoma City… Sarà una lotta al cardiopalma anche ad Ovest.

SPURS SU TUTTE – Tra le restanti otto gare disputate, ce n’è una che spicca in particolar modo: la vittoria degli Spurs sui Rockets per 110-98. Gli speroni sono in clima Playoff, e adesso Houston e Portland, che potrebbero trovarseli di fronte al primo turno, tremano davanti ai vecchietti terribili di Coach Pop. Nelle altre gare vincono con largo margine Washington e Portland, i primi per 119-90 contro i Sixers, i secondi per 116-91 contro i Timberwolves. Decisivi per le rispettive squadre Bradley Beal e il solito Aldridge. Sempre con ampio margine vincono Denver e Utah, a cadere sono rispettivamente i Lakers per 119-101 e i Kings per 103-91. Bene di misura invece Orlando, Cleveland e Dallas: i Magic stendono 105-103 i Bulls grazie alle prove di Vucevic e Oladipo; i Cavs battono 104-99 i Bucks grazie ai soliti Irving e James mentre i Mavs ottengono la vittoria su Phoenix per 107-104 grazie a uno strepitoso Chandler.

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending