Jacopo Bertone
No Comments

Juventus: 5 motivi per sognare uno storico Triplete

La Vecchia Signora sta giocando bene e a partire da questa sera potrebbe addirittura partire alla conquista di un leggendario triplete: ecco i 5 motivi per cui il sogno della Juventus è possibile!

Juventus: 5 motivi per sognare uno storico Triplete
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La Juventus è una grande squadra, non lo si scopre certo oggi: 3,5 Scudetti vinti di fila, 2 Supercoppe e soprattutto quella perpetua dimostrazione di forza con cui ogni settimana annichilisce le speranze degli avversari in Italia e da quest’anno anche in Europa ne fanno una delle più forti in assoluto. SportCafe24 ha raccolto i 5 motivi per cui un pirotecnico triplete bianconero è possibile, eccoli qua!

La Juve di Allegri sdi gioca qualificazione e credibilità europea contro il Borussia Dortmund

La Juventus di Allegri al momento è il lotta su tre fronti: riuscirà a conquistare tutti gli obiettivi?

1) MENTALITA’ INTERNAZIONALE – Massimiliano Allegri ha portato nel gruppo juventino calma, razionalità e giudizio, ovvero le caratteristiche fondamentali per avere successo al di fuori dei confini nazionali e che non casualmente hanno portato i Campioni d’Italia a sbarazzarsi di un osso duro come il Borussia Dortmund.

2) ROSA LUNGA – L’organico a disposizione è profondo e di alta qualità, poco importa se in questo momento ci sono degli infortunati, anche illustri, perché in panchina ci sono elementi di sicuro valore pronti a sostituirli finché a un certo punto rientreranno tutti e allora, quando conterà veramente essere al meglio, la Vecchia Signora potrà mostrare il suo profilo migliore.

3) RIMONTA POSSIBILE – La partita di questa sera contro la Fiorentina è complicata, ma non impossibile; ci si affiderà agli uomini più esperti e navigati e anche se l’assenza del numero 10 peserà molto c’è comunque il duo iberico Morata-Llorente che promette di farsi valere.

4) IN CHAMPIONS CI VUOLE FORTUNA – Tutte le grandi cavalcate in Coppa Campioni hanno insegnato che oltre alla forza, al coraggio e alla classe serve la fortuna (con la C maiuscola) e per ora i sorteggi hanno fatto vedere che all’ombra della Mole ce n’è e non poca; certo, bisognerà comunque avere la meglio di un avversario ostico come il Monaco ed eventualmente vedersela con le più forti del vecchio continente, però per ora ci si può leccare i baffi e inoltre una Juve così fa paura a molti.

5) SUPER TEVEZ – Quello che stiamo ammirando quest’anno è senza dubbio il miglior Tevez che ci sia mai stato: un grandissimo realizzatore, un leader, un giocatore decisivo sia tecnicamente che caratterialmente che nonostante la nostalgia per il suo Boca Juniors sta facendo grande la Juve e non sembra volersi fermare…

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *