Massimiliano Riverso
No Comments

Lucho chiama Pjanic, l’Inter’s Got Talent, le balle su Dybala e la sitcom Mr Bee

In questo numero de il calciomercato delle grandi. Luis Enrique vuole Pjanic, Ausilio fa fuori tre senatori e le ultime sull'accordo tra Mr Bee e il Caimano

Lucho chiama Pjanic, l’Inter’s Got Talent, le balle su Dybala e la sitcom Mr Bee
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Non è la prima volta che il Barcellona bussa alla porta di Walter Sabatini per Miralem Pjanic. I rumors sul trasferimento in Catalunya del bosniaco si susseguono a cadenza settimanale, ma nelle ultime ore la conferma viene anche da fonti vicinissime a Luis Enrique, che considera il ‘pianista’ l’erede predestinato di Xavi Hernandez. Il senatore blaugrana dovrebbe partire nel gennaio prossimo verso le spiagge dorate di Doha, il centrocampista giallorosso potrebbe sbarcare in estate sugli arenili di Barna.

La sconfitta contro il Parma ha dato il via al nuovo reality di casa Thohir, l’Inter’s Got Talent. Secondo quanto riportano i colleghi di Tuttosport, tra i candidati all’uscita dalla rosa nerazzurra ci sarebbero tre ‘pezzi grossi’: Samir Handanovic, Juan Jesus e Mateo Kovacic. Nel frattempo il francese Toulalan sembra vicino al rinnovo come il Monaco, probabilmente i risultati dell’era Mancio gli hanno fatto cambiare idea.

Tuttosport scatenato. Il quotidiano francese continua a menarla con la querelle tra Zamparini e le candidate a Paulo Dybala. La solita solfa prevede una richiesta di 40 milioni di euro da parte del presidente rosanero e un’offerta di 30 formulata dalla Juventus, con l’inserimento del portiere Leali e di Coman nella trattativa. L’argentino sarà destinato a coprire migliaia di pagine web da qui alla fine del mercato, ma su di lui c’è mezza Europa e la Juve non può permettersi passi falsi.

Chiudiamo con la sitcom “Venti d’Oriente”. La Gazza spinge per Mr. Bee Taechaubol presidente e azionista di maggioranza. Secondo la Rosea il broker thailandese sarà a Milano nei prossimi giorni per incontrare il Caimano. Mr.Bee non vuole correre il rischio di essere sorpassato da altri competitors, come per esempio dalla cordata cinese di Richard Lee e per questo motivo attraverso l’advisor Rothschild ha sistemato l’accordo preliminare che ora prevede un accordo entro aprile con il passaggio immediato del 60% delle azioni rossonere nelle mani del broker thailandese (entro la metà di questo mese si concluderà la due diligence).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *