Connect with us

Basket

Nba, i risultati della notte: Cousins domina, Spurs in clima Playoff

Pubblicato

|

DeMarcus Cousins, tripla doppia per lui nella notte Nba

DeMarcus Cousins è senza ombra di dubbio il centro più dominante dell’Nba, ed è un peccato enorme che lui e i suoi (mediocri) Kings non approdino ai Playoff per far mostrare a “Boogie” quanto vale quando le partite contano davvero. Nell’attesa che a Sacramento sia allestita una squadra decente, continua la favola Spurs che toccano per l’ennesima volta quota 50 vittorie grazie ai 123 punti rifilati ai malcapitati Nuggets. I texani sono in clima Playoff, scaldate i motori, tra poco si parte.

EASTERN CONFERENCE – Restando a parlare di lunghi, a Chicago se ne stanno godendo uno niente male… Pau Gasol non ha lo strapotere fisico e la gioventù di Cousins, ma il tagliafuori su Drummond a 5″ dal termine con successiva schiacciata dell’85-82 è oro colato. Lo sa Pau e lo sanno i Bulls che si godono lo spagnolo e la vittoria per 88-82 su Detroit. Si gode una serata di “riposo” Washington che lascia spazio alle seconde linee nella vittoria per 101-87 sui Knicks, mentre Brooklyn vola verso i Playoff con la sesta vittoria consecutiva che vale il settimo posto nella Conference. Stavolta a farne le spese sono i Raptors che devono cedere il passo sotto i 31 punti di Deron Williams, i 30 di Brook Lopez e i 29 di Thaddeus Young. Vittoria fondamentale per Milwaukee che con il 110-101 ai Celtics è quasi sicura di mantenere il sesto posto, decisivi ancora una volta Mayo e Ilyasova. Continua a sperare anche Indiana con il 93-74 su Charlotte, i Pacers adesso sono distanti solo una vittoria dall’ottavo posto di Miami. In fondo alla Conference domina Nikola Vucevic, 37 punti e 17 rimbalzi nella vittoria di Orlando sui Timberwolves.

WESTERN CONFERENCE – Ancora una volta il collettivo batte il singolo, il 100-92 di Memphis su Oklahoma City mette i Thunder a una sola vittoria di vantaggio sui Pelicans, pessimo Westbrook con 5/20 al tiro. Festa grande invece a Portland con i Trail Blazers che dopo il 107-77 sui Lakers mettono in cassaforte la vittoria della Northwest Division con il conseguente quarto posto nella Conference, con conseguente riposo per Lillard e Aldridge limitati a 28′ di gioco. Nell’indifferenza generale, gli Spurs restano la squadra da battere dopo il 123-93 rifilato a Denver, la squadra di Coach Pop vince di 30 facendo riposare molti titolari, trovando punti decisivi da Baynes e Belinelli. Infine bene i Pelicans che adesso credono nei Playoff, non basta la tripla doppia di Cousins ai Kings, la vittoria va a New Orleans.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending