Connect with us

Multimedia & Podcast

Icardi, il gatto con il topo. Napoli centro del mercato. Il Milan da Mr Bee a Mr Bibite

Pubblicato

|

Icardi tevez gol

ICARDI, IL GATTO CON IL TOPO – Gioca Mauro Icardi, in campo e fuori. Le sue dichiarazioni destano perplessità, prima un “orgoglio restare all’Inter, sono felicissimo“, poi invece “se vogliono cedermi faccio bagagli e parto“, come bere un bicchier d’acqua. Il rinnovo sembra vicino ma non arriva, lui vuole restare ma non avrebbe problemi a partire. Thohir blinda lui e pure Kovacic, ma se qualcuno bussa con 40 milioni alla porta, tutto tornerebbe in discussione. Evidentemente, non sarà un problema per Icardi, che avrebbe in Raiola un più che degno procuratore.

IL PERDONO DI ALLEGRI –  E’ arrivato il momento delle soddisfazioni e dei sassolini da togliersi, caro Max. Uno Scudetto già a febbraio, i quarti di Champions e con un po’ di fortuna forse anche semifinale, una Coppa Italia difficile ma non impossibile da riprendere a Firenze. Allegri dice di perdonare i tifosi per il comprensibile scetticismo iniziale ed accoglie sul carro dei vincitori un po’ tutti, con la solita pacatezza ed ironica della terra toscana: tra un ghigno beffarlo e l’aria ingenua, Allegri ha stupito e spiazzato tutti. In primis il caro Conte, che in quanto a rosicare, nell’ultimo periodo, non batte nessuno.

NAPOLI CENTRO DEL MERCATO – La città partenopea è un po’ la capitale degli affari in quest’ultimo periodo, dalla panchina al campo. Benitez, pare ormai certo, andrà via: Spalletti si aggiunge alla lista dei probabili successori, soprattutto in seguito alle ultime voci provenienti da Firenze, che vorrebbero i Della Valle pronti ad allungare il contratto di Montella per diversi anni. Di Francesco è più defilato, sebbene sia un profilo molto gradito a De Laurentiis. Intanto, l’esordiente azzurro Valdifiori, potrebbe presto abbracciare l’azzurro napoletano: è infatti il top club italiano più interessato al centrocampista empolese.

MILAN, DA MR.BEE A MR.BIBITE – Oggi vi presentiamo Mr. Zong, alla posizione n.86 fra gli uomini più ricchi del mondo. Il proprietario della Coca Cola cinese si è fatto nuovamente avanti per acquisire il club rossonero, con una quota a salire in 3 anni fino al 75%. Soluzione gradita, sembrerebbe, a Silvio Berlusconi, che preparerebbe un’uscita di scena graduale. I tifosi del Milan sognano, visto l’immenso patrimonio di Mr. Coca Cola cinese: 11,6 miliardi di euro. Cosa penserà del rivale Mr.Bee, che già sembrava ad un passo dall’ingresso nel Cda?

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending