Roberto Cusimano
No Comments

Calciomercato Roma, chi per il dopo De Sanctis? I cinque possibili sostituti

In cima alla lista di Sabatini rimane Handanovic dell'Inter ma oltre a lui si pensa a valide alternative quali Neto, Cech e Szczsney. Quasi impossibile la pista che porta a Sirigu

Calciomercato Roma, chi per il dopo De Sanctis? I cinque possibili sostituti
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Walter Sabatini, tra una sigaretta e l'altra sta lavorando per Salah

Roma, rebus portiere. Sabatini valuta diverse opzioni

La porta della Roma il prossimo anno non sarà difesa da Morgan De Sanctis, questo è l’unico dato certo che abbiamo. Per quanto ci risulta l’attuale estremo difensore giallorosso è pronto a mettersi da parte e vivere una stagione da secondo pur di vedere la sua squadra alzare al cielo un trofeo prima di appendere definitivamente le scarpette al chiodo e svolgere un ruolo dirigenziale. Chi sarà il sostituto non è ancora facile stabilirlo, sono diversi i nomi che circolano e continueranno a circolare nei prossimi mesi.

HANDANOVIC – Nella top five dei nomi più gettonati compare sicuramente il portiere dell’Inter Samir Handanovic, lo sloveno infatti era stato accostato alla Roma già tempo fa e se prima aveva mostrato un po’ di indecisione adesso sembra che l’idea di trasferirsi nella Capitale gli vada più che bene. Ci sono almeno tre motivi che ci fanno pensare che la trattativa possa andare a buon fine: innanzitutto l’Inter ha intenzione di rinnovarsi e se vuole essere protagonista sul mercato deve fare cassa, la cessione di Handanovic sarebbe un punto di partenza importante; inoltre lo sloveno andrebbe volentieri alla Roma così è sicuro di giocare in Europa (cosa che probabilmente non accadrà rimanendo all’Inter); terzo motivo è il benestare da parte dello stesso De Sanctis, contento di un possibile arrivo di uno dei migliori portieri pararigori in circolazione.

NETO – Un altro nome che viene accostato ai giallorossi è quello di Norberto Neto, il brasiliano della Fiorentina dopo aver perso il posto da titolare per non aver voluto rinnovare il contratto, ha approfittato dell’infortunio di Tatarusanu per ricambiare le gerarchie della porta viola. E’ un portiere dalle indubbie qualità che sa garantire affidabilità, piace molto alla Roma (e non solo), più volte è stato accostato alla Juventus come successore di Gigi Buffon.

CECH – Terzo nome in lista è quello del portiere del Chelsea Petr Cech che come sappiamo quest’anno sta trovando poco spazio in seguito all’exploit di Courtois, richiamato da Mourinho alla base dopo una grande stagione con la maglia dell’Atletico Madrid. Il belga sta “costringendo” Cech a lunghi periodi di panchina, cosa che di certo non va tanto giù all’estremo difensore della Nazionale ceca. La Roma se si vuole assicurare le prestazioni di un portiere esperto come lui deve versare circa 14 milioni e deve battere la concorrenza dell’Arsenal, attualmente favorita nell’acquisto.

SZCZESNY – E proprio parlando dei gunners viene fuori il nome di un altro scontento, il polacco Wojciech Szczesny. Il 24enne ha dovuto cedere il posto a Ospina e, un po’ come Cech, non ha affatto intenzione di scaldare ancora a lungo la panchina così la Roma rimane alla finestra per provare a portarlo in Serie A.

SIRIGU – L’ultimo nome della lista, ultimo ma non meno forte degli altri, è Salvatore Sirigu del PSG. A Sabatini piacerebbe tantissimo e lo stima fin dai tempi di Palermo ma è un’ipotesi per alcuni surreale visto che il portiere sardo ha da poco rinnovato con il club francese.

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *