Simone Viscardi
No Comments

Nba, risultati della notte: Okc salvata dal soldato Russell

Westbrook salva dal baratro i Thunder, portandoli a un successo dal deciso sapore di Playoff Nba. Bene Cavs e Nola, Wade mostruoso per Miami

Nba, risultati della notte: Okc salvata dal soldato Russell
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tutto pronto per il rush finale in Nba. La Regular Season è agli sgoccioli, e chi non ha ancora staccato un biglietto per i Playoff sgomita per trovare un posto al sole. Questo è il caso degli Oklahoma City Thunder, che reagiscono al ko di Kevin Durant aggrappandosi all’ultima stella rimasta: Russell Westbrook. Phoenix sconfitta e Post Season quasi assicurata per Okc. Cleveland rischia la figuraccia contro Phila ma se la cava, mentre Miami abbatte Detroit grazie ad un super Dwayne Wade, Ecco tutti i risultati della notte Nba:

Dwayne Wade, guardia dei Miami Heat

Dwayne Wade, guardia dei Miami Heat

FAR WEST-BROOK, ORGOGLIO 76ERS – L’inizio di partita dei Phoenix Suns lascia presagire il peggio ai tifosi di Okc. Orfani di Durant e costretti a un finale di stagione regolare in apnea. In un primo tempo scoppiettante la franchigia dell’Arizona si porta fino a 20 punti di vantaggio, ma non fa i conti con l’ultima arma rimasta a Scott Brooks. Westbrook suona la carica, con 15 punti in fila utili ad assottigliare il distacco, mentre Morrow e Augustin martellano dal perimetro. Markieff Morris (trascinatore dei Suns) si inceppa clamorosamente nella ripresa, e Okc riesce ad operare la più grande rimonta dalla nascita dei Thunder. Alla sirena è 97-109, e per Okc l’8° posto è ormai blindatissimo. Brividi per i Cavs, a un passo dalla figuraccia contro i derelitti Philadelphia 76ers. Partita in bilico e dalle cifre molto basse, caratterizzata da un finale dove entrambe le squadre si dimostrano incapaci di piazzare l’affondo decisivo. LeBron e compagni conservano un punticino di vantaggio (87-86), mentre Noel fallisce il semigancio della vittoria a un secondo dalla fine. Messo a posto il ginocchio, Wade completa il rodaggio pre-Playoff distruggendo i Detroit Pistons con 40 punti di pura autorità. Drummond e Jackson producono per 63 punti, ma gli Heat portano a casa un successo che garantirà quasi sicuramente loro la sfida ai Cavs nel primo turno Playoff (109-102 il finale).

LE ALTRE, SPURS INARRESTABILI – Vincono ancora i San Antonio Spurs, dimostrando di essere già entrati in clima Post Season col saccheggio in casa di Memphis. Grizzlies in calo (e sorpassati da Houston) e Spurs in crescita pazzesca di condizione. Leonard e Parker spadroneggiano, Pop può rilassarsi in vista degli scontri diretti. Alla sirena è 103-89. Gigi Datome piazza 12 punti, ma i Boston Celtics escono sconfitti dalla sfida con Los Angeles Clippers (106-119), mentre gli Indiana Pacers di un gran CJ Miles superano di slancio i Dallas Mavericks (104-99). Vittoria per New Orleans su Minnesota (110-88), e la firma è tutta di Anthony Davis. Successi infine per Houston (99-91 sui Wizards), ora seconda forza ad Ovest, e per i Brooklyn Nets, 107-99 in casa dei Lakers.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *