Simone Viscardi
No Comments

Ma quale Maurito, il bomber del futuro è Harry Kane

Nel faccia a faccia di oggi paragoniamo i due migliori attaccanti classe '93 del panorama calcistico. Ecco perchè Harry Kane è meglio di Mauro Icardi

Ma quale Maurito, il bomber del futuro è Harry Kane
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Prendete la tenacia e il fiuto del gol di Alan Shearer, sommate il talento e il tocco di palla di Teddy Sheringham, e otterrete Harry Kane. Non male, dato che si tratta dei due migliori attaccanti sfornati dalla scuola inglese degli anni ’90, il decennio che ha visto i primi vagiti di quello che ad oggi è il più interessante bomber in prospettiva del panorama europeo.

Harry Kane, il nuovo fenomeno del calcio inglese

Harry Kane, il nuovo fenomeno del calcio inglese

COME MAURO, PIÙ DI MAURO – Classe 1993 –  come Mauro Icardi, per l’appunto – HurriKane sta stupendo critici e tifosi d’oltremanica, visti i 19 gol segnati alla sua prima, vera, stagione di Premier League. Dopo aver messo in pensione temporanea gente come Adebayor e Soldado, che un paio di gol in carriera li hanno fatti, adesso la punta del Tottenham lancia la sfida al suo collega interista. Ma chi è il migliore? Molti indizi lasciano presagire che la risposta corretta sia proprio Kane. Dal punto di vista fisico i due sono simili, ma l’inglese si fa preferire perchè leggermente più alto e maggiormente capace di sfruttare le doti regalategli da madre natura. Icardi ha forse un feeling più profondo con la rete, ma Kane fa della propria duttilità un’arma imbattibile. Con i piedi che si ritrova può giocare sia da prima che da seconda punta, garantendo più partecipazione alla manovra rispetto all’ex doriano. La corsa, poi, è la grande discriminante. Kane lotta e corre per la squadra, mentre l’allenatore dell’Inter Mancini ha dovuto litigare parecchio per ottenere un comportamento analogo da Icardi.

GOD SAVE THE QUEEN – Non a caso, per Kane si sono già aperte le porte della Nazionale Maggiore. Il Ct Hodgson infatti lo ha convocato per la doppia sfida contro Lituania (qualificazioni europee) e Italia (amichevole). Mauro ha una presenza all’attivo con l’Argentina (dopo aver rifiutato più volte ogni accostamento all’Azzurro), ma il neo commissario tecnico albiceleste Gerardo Tata Martino ha fatto chiaramente capire di puntare su altri nel ruolo di centravanti. L’Inghilterra lo accoglie, il Tottenham se lo coccola e le big ci fanno un pensierino. Occhio Europa, l’uragano Harry Kane sta per abbattersi su di te.

Se credete che Icardi sia meglio di Harry Kane, leggete la tesi di Davide Terraneo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *