Orazio Rotunno
No Comments

Muller-Mania: Zaccardo, Jonathan e Pepe, serve un avvocato

Clamorosa sentenza dalla Germania, anche per i calciatori vale il contratto indeterminato dopo due anni: il calcio è pronto ad una svolta epocale

Muller-Mania: Zaccardo, Jonathan e Pepe, serve un avvocato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La patria dei Wurstel e l’effetto boomerang: presto, prima di quanto si creda, la Germania potrebbe avvertirne lo spiacevole effetto. Solo figurativo, ci mancherebbe, ma non meno doloroso: tutta colpa di un Muller ex portiere del Mainz, che scaduto il contratto di 2 anni ha deciso di far valere i suoi diritti di lavoratore. Ebbene sì, perchè così come chi si spacca le chiappe in miniera, anche chi viene pagato per giocare a pallone merita un contratto a tempo indeterminato dopo 24 mesi, stessi diritti per tutti!

La voce, all’istante, è arrivata a Milano: Zaccardo e Jonathan secondo indiscrezioni si sarebbero già riuniti per attuare un piano legale finalizzato ad incastrare una volta per tutte Milan ed Inter. Perchè loro i due anni li hanno raggiunti, il Divino anche di più, meritano che Berlusconi e Thohir in persona sottoscrivano un legame indissolubile coi due idoli della social-generazione. Ma dalla bianconera Torino non sono da meno, Simone Pepe è pronto al colpo gobbo: quattro anni alla Juventus, ma di cui gli ultimi 2, forse anche 3, da totale assente (in malattia). Per lui è pronto oltre ad un contratto a tempo indeterminato, un‘assicurazione sulla vita coi fiocchi.

In Germania un giudice potrebbe aver inflitto al calcio un colpo da Ko degno del miglior tifoso del Celtic con Dida nei paraggi: un precedente senza precedenti, dinnanzi al quale il caro Bosman apparirà come un novellino. Il vero peccato è che comunque vada, di questo diritto non potrà mai godere il nostro caro Malesani: lui non dura più di due mesi su di una panchina, altro che due anni. Cazo!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *