Marco Scipioni
No Comments

Genoa-Lestienne: un flop clamoroso da 20 milioni

Non è sbocciato il feeling tra Lestienne e il Genoa di Gasperini: 14 presenze e ancora nessun gol, troppo poco per chi arrivò con la fama del grandissimo prospetto e con un possibile riscatto fissato a 20 milioni di euro

Genoa-Lestienne: un flop clamoroso da 20 milioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Gian Piero Gasperini, tecnico del Genoa

Maxime Lestienne sembra non abbia convinto Gasperini

Fa rumore il rendimento assai al di sotto delle aspettative di Maxime Lestienne, in forza al Genoa di Gasperini. Arrivato ad un 1 milioni di prestito oneroso e con un riscatto fissato a 20 milioni, l’ex calciatore del Bruges non ha mai veramente convinto che dal 18 gennaio in poi, ultima presenza da titolare del calciatore belga, gli preferisce Perotti, Iago Falquè e infine Niang.

CARATTERISTICHE DI LESTIENNE – Il flop di Lestienne fa ancora più rumore per la fama del futuro grande calciatore che aveva accompagnato Lestienne nei suoi primi anni a livello professionistico. Inoltre le sue caratteristiche tecniche facevano presagire un ottimo futuro per il belga nella Genova rossoblu dal momento che Gasperini chiede molto lavoro agli esterni, ma allo stesso tempo permette loro di affacciarsi al grande calcio e di esplodere definitivamente. L’ala ex Bruges, mancina, è dotata di una grandissima tecnica e può giocare sia destra che a sinistra. Giova molto delle ripartenze, caratteristica fondamentale del gioco dell’ex allenatore dell’Inter. Infine ama molto puntare l’uomo, accentrarsi e calciare, ma anche dispensare assist per i compagni. Il problema è la sua indolenza nei confronti dei compiti difensivi che non hanno permesso di far sbocciare il feeling con Gasperini che rimprovera soprattutto questo all’esterno offensivo: la sua mancata propensione ai compiti difensivi.

RISCATTO DIFFICILE – Il possibile riscatto di Maxime Lestienne appare sempre più complicato. Non gioca da titolare dal 18 gennaio e sembra finito ai margini della squadra di Gasperini. Sembra quasi impossibile che Preziosi possa pagare i 20 milioni di riscatto di un calciatore che finora, presenza più, presenza meno, non ha mai fatto la differenza nè ha mai dato l’impressione di poterla fare. Molto probabile invece che il talento belga possa dire addio alla maglia rossoblu a fine stagione, senza troppi rimpianti da ambo le parti.

Marco Scipioni

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *