Simone Viscardi
No Comments

Nba, risultati della notte: Warriors pacifici, a Dallas il derby

La vittoria dei Warriors contro Portland regala a Curry il titolo della Pacific Division Nba. Successi playoff per Okc e Bucks, Dallas batte gli Spurs

Nba, risultati della notte: Warriors pacifici, a Dallas il derby
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

A distanza di 39 anni dall’ultima volta i Golden State Warriors si aggiudicano la Pacific Division Nba. Risultato ormai scontato stando a vedere tutta la stagione di Curry e compagni, ma l’ufficialità è arrivata nella notte grazie al successo scoppiettante in casa di Portland. Anche Milwaukee e Okc fanno un passo avanti verso i Playoff, mentre Dallas si aggiudica il derby texano contro San Antonio. Ecco tutti i risultati:

Russell Westbrook, point guard degli Oklahoma City Thunder in Nba

Russell Westbrook, point guard degli Oklahoma City Thunder in Nba

CURRY OVER ALL, ELLIS UBER ALLES – Altri 33 punti di Steph, altro 3° quarto da urlo, altra vittoria. La partita dei Golden State Warriors segue il solito rituale, e anche Portland è costretta a inchinarsi. I Blazers devono fare a meno di Aldridge, ma Lillard e McCollum riescono a tenere a galla la franchigia dell’Oregon. Dopo la ripresa però pochissimo possono fare per contrastare il cambio di marcia dei californiani: 13/16 dal campo con un 60% utile a issare in altissimo la squadra di Kerr. Alla sirena è 108-122, e il titolo della Pacific Division finisce in tasca a Curry. A Dallas invece va in scena lo show di Monta Ellis, che con 38 punti abbatte degli Spurs in chiaro scuro. La prima parte di gara è tutta neroargento: gli uomini di Pop si affidano a un Leonard in salute, difendono forte e tirano splendidamente. Tutto però si spegne nella ripresa, dove salgono in cattedra Ellis e il tedescone terribile: doppia doppia per Nowitzki, Il 101-94 finale dispiace, ma non deve far preoccupare troppo gli Spurs, che nella prossima uscita se la vedranno con Okc. Thunder che arriveranno alla sfida galvanizzati dalla vittoria sui Lakers, arrivata grazie anche ai 75 punti messi a referto dal terzetto Westbrook, Kanter e Waiters. Nei gialloviola bene il giovane Clarkson (30 punti), ma contro un Russell in formato Mvp c’è davvero poco da fare: 127-117 alla sirena.

LE ALTRE, BUCKS SUCCESSO PLAYOFFMi chiamo Khris Middleton, risolvo problemi. Ai Bucks serve una tripla allo scadere del proprio uomo più caldo per uscire vincitori dalla sfida con i Miami Heat, un successo chiave per il 6° posto a Est. Kidd esulta dopo 6 Ko consecutivi, e promette di dare fastidio a molti nella Post Season. Miami si lecca le ferite, 88-89 e settimo posto sempre più probabile. Ancora una vittoria per Detroit, e a farne le spese sono i Toronto Raptors. Scontro tra due squadre che attraversano momenti differenti, e in campo si vede. Senza Monroe è la coppia Jackson – Pope a fare la voce grossa, e a portare a casa la W per 108-104. In chiusura, vittoria di misura (107-106) anche per Sacramento, nei confronti dei Philadelphia 76ers.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *