Raul Parrella
No Comments

Il Napoli non sa più vincere: 1-1 con l’Atalanta

Ennesimo passo falso degli azzurri, che ormai sembra segnare la crisi ufficiale della squadra di Benitez

Il Napoli non sa più vincere: 1-1 con l’Atalanta
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ormai è ufficiale, il Napoli è in crisi. Questa che poteva essere la partita della rinascita in campionato si è trasformata nell’ennesima disfatta che fa scivolare giù in classifica i partenopei, complici le vittorie di Lazio, Roma e Sampdoria che contribuscono al momento nero del Napoli. Grande merito dell’Atalanta di Edi Reja che riesce quasi a vincere alla sua prima partita ma Zapata gli nega la gioia negli ultimi minuti. Reja che comunque può ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi che stavano per espugnare il San Paolo.

PRIMO TEMPO – La prima frazione di gara termina sullo 0-0 con sole due grandi emozioni, una per parte. Al 6′ Britos stacca bene ed indirizza la palla in porta ma Denis salva sulla linea in acrobazia e l’Atalanta tira un sospiro di sollievo. Mentre al 18′, Gomez sfrutta una serie di rimpalli che gli permettono di ritrovarsi a due passi da Andujar ma l’argentino dell’Atalanta spara alle stelle gettando al vento così una delle poche occasioni della sua squadra. Il Napoli cerca di fare la partita ma i bergamaschi tengono botta e mantengono il risultato sul pareggio.

SECONDO TEMPO – Tutto accade nella seconda frazione della partita, il Napoli continua a fare la partita e la svolta sembra arrivare al 55′ quando Gomez lascia in dieci la sua squadra e spiana la strada agli avversari. Ma invece al 75′ Pinilla, sfruttando un grave errore di Henrique segna il gol dello 0-1 che permette all’Atalanta di andare in vantaggio. Ma per fortuna del Napoli, l’uomo delle rimonte, Duvan Zapata firma quasi allo scadere della partita con un bel colpo di testa il gol dell’1-1. E la partita finirà cosi, sul risultato di pareggio sotto i fischi assordanti del San Paolo.

IL COMMENTO – Il San Paolo e tutti i suoi tifosi sono stufi della mediocrità vista oggi in campo, soprattutto da parte di alcuni elementi che hanno contribuito allo sprofondare del Napoli che per l’ennesima volta lascia punti “facili” in campionato, tutto questo in vista della partita della Roma all’Olimpico. Insomma le cose sembrano si stiano mettendo molto male per la squadra di Benitez. Grande nota di merito per Reja che riesce al suo ritorno al San Paolo, con una squadra nettamente inferiore agli azzurri, a conquistare un punto, che poteva essere una vittoria gestendo una partita che molti davano per scontata. Piccola nota sull’arbitro davvero scandaloso in alcuni frangenti della gara.

PAGELLE NUMERICHE E TABELLINO:

Napoli(4-3-2-1): Andujar 6; Maggio 4, Henrique 3, Koulibaly 6, Britos 5,5, Inler 6, David Lòpez 6 (dal 79’ Duvàn 7); Callejòn 6 (dal 65’ Mertens 5,5), Gabbiadini 6 (dal 70’ Hamsik 6), De Guzman 5,5; Higuain 5. A disp: Rafael, Colombo, Mesto, Uvini, Zuniga, Jorginho, Insigne. All. Benitez

Atalanta (4-2-3-1): Sportiello 5; Stendardo 6, Bellini 6, Biava 6, Dramè 6; Migliaccio 6, Cigarini 6,5, Zappacosta 6,5 (dal 79’ D’Alessandro), Gomez 4, Moralez 5,5 (dal 67’ Baselli 5,5); Denis 5 (dal 70’ Pinilla 7). A disp: Avramov, Bianchi, Boakye, Cherubin, Cigarini, Del Grosso, Emanuelson, Frezzolini, Masiello, Scaloni. All. Reja

Arbitro: Calvarese di Teramo

Marcatori: 72’ Pinilla, 89’ Duvàn

Ammoniti: 23’ Britos, 34’ Zappacosta, 35’ Gomez, 57 Denis, 90’ Pinilla. 92’ Maggio, 94’ Biava

Espulsi: 55’ Gomez per doppia ammonizione

TOP&FLOP:

Top

Pinilla 7 – Entra al posto di uno spento Denis e subito si vede la differenza. Approfitta dello strafalcione di Henrique rubando la palla con un pizzico di furbizia e insacca la palla in rete facendo scendere il gelo nei cuori di uno stadio intero. Guadagna sicuramente visibilità agli occhi del suo nuovo mister con questo importantissimo gol.

Zapata 7 – Come Pinilla, entra e segna. Solo che il suo gol è ancora più importante di quello del cileno perchè permette al Napoli di conquistare un punto, che per quanto inutile sia, salva la squadra di Benitez e permette di rimanere a meno quattro dalla Lazio anche se in questo momento in casa Napoli i pensieri sono altri.

Flop

Gomez 4 – Incide poco e nel primo tempo sbaglia un gol a due pazzi da Andujar. Poi nel secondo tempo si fa anche espellere coronando la sua prestazione di basso livello.

Henrique 3 – Ancora una volta nel flop del Napoli. Il brasiliano continua a commettere errori su errori e quello di oggi assume una pesantezza immane. Ora sulla coscienza ha la mancata vittoria contro l’Inter e questa contro l’Atalanta. Davvero inguardabile.

Raul Parrella (@RaulParrella)

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *