Matteo De Angelis

Mercato Milan, per Allegri è l’anno zero ma servono rinforzi

Mercato Milan, per Allegri è l’anno zero ma servono rinforzi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 21 LUGLIO 2012 – Tanti campioni hanno lasciato il Milan a termine di questa stagione chi per un motivo chi per un altro. Massimiliano Allegri si trova ora davanti una squadra nuova da ricostruire per restare competitivi tanto in Italia quanto in Europa.  Non sarà un obiettivo facile ma il tecnico proverà a superare lo scoglio di quello che lui stesso ha definito “l’anno zero”.

ANNO ZERO – “Chiamiamolo l’anno zero. Dodici giocatori sono andati via, tanti per età e due per scelte societarie”. Così si è espresso l’allenatore rossonero ai microfoni di sky. Non sarà facile sostituire i giocatori che hanno fatto la storia del Milan anche se il tecnico è convinto che i nomi altisonanti non siano sufficienti a garantire risultati importanti: “Non è questione di nomi, bisogna trovare giocatori che possono giocare nel Milan e che abbiano le caratteristiche per completare il reparto avanzato, il centrocampo e la difesa”. Le illustri cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva rendono ancora più difficile la situazione creatasi in casa rossonera: Non allenare due giocatori importanti come Ibrahimovic e Thiago Silva può dispiacere a qualunque allenatore, però la cifra incassata è importantissima, difficilmente un’altra società al mondo poteva offrire quei soldi. Il Milan ha ritenuto opportuno cederli, sapendo che poi mancano dei giocatori per completare la rosa e prendendo una strada diversa”.

I RINFORZI – La squadra rossonera non può ancora dirsi completa: mancano almeno un attaccante e un difensore in grado di sostituire i due giocatori che si sono trasferiti a Parigi. Lo sa bene il tecnico che nutre però profonda fiducia nelle scelte della società: “Stiamo valutando la possibilitá di prendere giocatori da qui alla fine di agosto. La società ha tutto il tempo, l’obiettivo numero uno è arrivare al 26 agosto in una buona condizione e pronti. Due anni fa arrivarono Ibra e Robinho negli ultimi due giorni e la squadra cambiò volto, a livello tecnico e di personalità”. Per quanto riguarda la difesa da giorni si parla di Rolando, centrale del Porto: la trattativa però è lunga e complicata perché il Fenerbache può mettere sul piatto più soldi. Capitolo attacco: Allegri vuole Dzeko, alla società piace Tevez. Non è da escludere però l’arrivo di Matri dalla Juventus.

TROFEO TIM – Intanto la squadra rossonera continua i suoi giorni di preparazione. Questa sera sarà di scena a Bari il triangolare del Trofeo Tim con Inter e Juve. Ecco i giocatori convocati dal tecnico per questo match. 1. Amelia, 50. Narduzzo, 60. Pazzagli, 62. Albertazzi, 13. Acerbi, 77. Antonini, 25. Bonera, 2. De Sciglio, 58. Iotti, 15. Mesbah, 19. Taiwo, 76. Yepes, 23. Ambrosini, 27. Boateng, 54. Cristante, 28. Emanuelson, 12. Traorè, 57. Valoti, 55. Carmona, 92. El Shaarawy, 56. Ganz, 61. Prosenik, 70. Robinho.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *