Marco Tringali
No Comments

Verso Udinese-Fiorentina: conferenze stampa e probabili formazioni

L'Udinese attende in casa una Fiorentina euforica dopo il successo in Europa league. Montella annuncia il rientro di Pizarro.

Verso Udinese-Fiorentina: conferenze stampa e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La giovane e intraprendente Udinese di Stramaccioni vuole farsi trovare pronta all’appuntamento con l’ennesimo esame di maturità che dovrà sostenere domenica al Friuli. Arriva la Fiorentina di Montella reduce da un periodo di prestazioni da incorniciare che hanno consentito ai viola di rimanere ancorati al sogno di raggiungere tutti gli obiettivi stagionali (terzo posto in campionato, Europa League e Coppa Italia) e la squadra friulana vorrebbe conseguire un prestigioso successo che consoliderebbe le prospettive di una salvezza tranquilla.

“Incontriamo una squadra in grande salute – ha sottolineato il tecnico dell’Udinese in conferenza stampa – sta vivendo un grande momento psicologico, e abbiamo visto l’euforia che ha dato il risultato di Coppa Italia. Da tre anni la Fiorentina gioca un calcio propositivo e sarà importante affrontarla con intelligenza senza lasciare campo ai nostri avversari. Sono micidiali nella profondità, se a giocatori come Salah e Babacar concedi 20/30 metri di campo tra la linea difensiva e la porta metti l’avversario in condizione di farti male”.

Il tecnico poi è tornato a parlare delle difficoltà incontrate dalla propria squadra nelle partite interne a causa dei lavori in corso che hanno reso inagibile una parte consistente dello stadio. “Il pubblico ci ha sempre sostenuto, sappiamo che giochiamo anche per i nostri tifosi – aggiunge -, è una stagione particolare a causa dei lavori allo stadio, ma li abbiamo tutti lì alle spalle delle panchine. Chiedo alla gente solo un po’ di pazienza nei confronti soprattutto dei giocatori più giovani”.

Vincenzo Montella alla guida della Fiorentina dal 2012

Vincenzo Montella alla guida della Fiorentina dal 2012

QUI FIORENTINA: Montella si gode il momento positivo della propria squadra e la grande condizione psico-fisica che ha proiettato la Fiorentina verso vertici del calcio europeo.

“L’unità di intenti c’è sempre stata, la crescita così netta è un percorso che parte da lontano – ha proseguito il tecnico gigliato in conferenza stampa –  l’unione c’è stata sempre, anche nelle sconfitte. Si è visto dal primo giorno”. L’allenatore viola teme che l’eccessiva euforia possa giocare brutti scherzi dettando cali di concentrazione: “E’ nostro dovere e responsabilità credere in tutti e tre i fronti, ce lo siamo conquistati. Non dobbiamo farci travolgere dall’euforia, che però presa in giusta dose ci dà energia. Non dobbiamo perdere l’equilibrio. L’Udinese è un collettivo, sono molto abili a capire i momenti”.

Il tecnico ha poi annunciato il ritorno in campo di Pizarro recuperato al 100% e il probabile innesto di Diamanti per la gara di domani:”Pizarro sta bene, si è allenato regolarmente e quindi è convocato mentre Diamanti è un giocatore importante ed è cresciuto di condizione. Non aveva i 90 minuti contro il Milan ma adesso è a disposizione, è un giocatore importante anche per il temperamento”.

La formazione viola, che vanta un rendimento esterno di gran lunga superiore a quello finora dimostrato fra le mura amiche, mira ad ottenere l’ottava vittoria esterna stagionale in campionato. Per Montella l’attitudine “corsara” della viola è prontamente spiegata da ragioni di ordine tattico: “Quello che so è che la squadra ha un modo di giocare continuo in casa e fuori casa. Al Franchi abbiamo più difficoltà tattiche, fuori è più facile. Noi sentiamo questa forte appartenenza della città, è un orgoglio ed una responsabilità. Anche per gli avversari è piacevole vederci…”.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

 UDINESE (3-5-2): Karnezis; Wague, Danilo, Piris; Widmer, Allan, Pinzi, Guilherme, Pasquale; Thereau, Di Natale. All. Stramaccioni

FIORENTINA (3-5-2): Neto; Tomovic, Rodriguez, Basanta, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Diamanti, Ilicic, Salah. All. Montella

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *