Gianpiero Farina
No Comments

Verso Lazio-Verona: conferenze stampa e probabili formazioni

Viglia dell'importantissimo match dell'Olimpico

Verso Lazio-Verona: conferenze stampa e probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lazio-Verona sarà uno dei sei posticipi della 28a giornata di Serie A. Si affronteranno due squadre in un ottimo momento. Biancocelesti reduci da cinque vittorie consecutive mentre la squadra di Mandorlini nell’ultimo turno ha battuto 2-0 il Napoli.

QUI LAZIO – Non fermarsi sul più bello: è questo il motto in casa Lazio. “Sono convinto che questa squadra possa fare grandi cose. Siamo arrivati così in alto grazie allo spirito di gruppo. Dobbiamo continuare così pensando una partita alla volta”, esordisce così Stefano Pioli, tecnico dei capitolini nella conferenza della vigilia di Lazio-Verona. La notizia di oggi a Formello è il rinnovo di Felipe Anderson: “Sono molto contento per lui. E’ un calciatore che sta proseguendo il suo percorso di crescita che non finirà quest’anno. E’ un grande momento per la Lazio. La Roma dista solo un punto: “Sono soddisfatto del percorso di crescita ma ci sono ancora tanti ostacoli e uno è la partita di domani. Siamo ambiziosi. L’entusiasmo è una cosa positiva che ci dà carica. Meglio avere entusiasmo e passione piuttosto che un ambiente freddo. Infine una battuta sugli avversari: “Arrivano da quattro risultati utili consecutivi. Si chiudono bene e sanno ripartire in velocità. E poi Toni segna con regolarità. Ci aspetta una sfida difficile e dovremo giocare la miglior partita possibile. Pioli è tentato dal  4-2-3-1, già utilizzato nella grande vittoria con la Fiorentina: Felipe Anderson, Mauri e Candreva tutti e tre in campo dietro Miroslav Klose. Questo porterebbe all’esclusione di uno tra Parolo e Cataldi con l’ex Parma favorito per il ruolo di partner di Biglia e il probabile turno di riposo per il giovane romano praticamente sempre utilizzato da due mesi a questa parte. Per il resto, davanti a Marchetti, ci saranno i soliti quattro: Radu, Mauricio, De Vrij e Basta.

Andrea Mandorlini ha parlato alla vigilia di Lazio-Verona.

Andrea Mandorlini ha parlato alla vigilia di Lazio-Verona

QUI VERONA – 4 risultati utili consecutivi e sgambetto al Napoli: e con queste credenziali che il Verona si presenta all’Olimpico. Ma Mandorlini sa il valore dell’avversario: Affrontiamo la squadra più in forma del campionato. Ma siamo pronti e sappiamo che ci aspetterà una battaglia”. Scaligeri comunque in un ottimo momento di forma: “Vogliamo fare punti su ogni campo. Voglio che si lotti in ogni situazione di gioco. Non so se sarà una partita bella o brutta, non mi interessa. Dobbiamo pensare a fare risultato. Il tecnico dei gialloblù elogia i biancocelesti: “Sono in un momento di forma strepitoso. Hanno giocatori importanti come Felipe Anderson e Klose.  In più ci sarà tanto pubblico. Per loro potrebbe essere una giornata importante. A noi il compito di rendergliela difficile. Infine un pensiero sulla gara d’andata: “Riuscimmo a pareggiare. Ma sono passate tante partite e ora stanno lottando per obiettivi importanti e li hanno ben chiari”. Mandorlini dovrà fare a meno di Marquez infortunato e degli squalificati Gomez e Sala. In difesa spazio a Rodriguez accanto a Moras. A centrocampo confermato il trio Obbadi, Tachtsidis e Hallfreddson. In attacco accanto a Luca Toni, che ritroverà il compagno al Bayern Klose, ci dovrebbero essere Jankovic e Christodoulopoulos. In panchina Nico Lopez e Saviola.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *