Roberto Cusimano
No Comments

Verso Chievo-Palermo: le parole della vigilia e le probabili formazioni

Le ultime notizie sul match del "Bentegodi". Maran si affida ancora una volta ai gol di Paloschi, Iachini sta pensando ad un cambio di modulo per scardinare la difesa avversaria

Verso Chievo-Palermo: le parole della vigilia e le probabili formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La 28^ giornata di Serie A si aprirà allo stadio “Bentegodi” di Verona dove domani alle ore 18 si troveranno di fronte Chievo e Palermo. E’ una sfida particolare in quanto si affrontano la squadra che ha il terzo peggior rendimento in casa (il Chievo con soli dodici punti in quattordici gare) e quella che a sua volta è terz’ultima nella classifica dei punti ottenuti fuori casa (il Palermo ha collezionato soltanto nove punti in tredici incontri). Veneti e siciliani stanno attraversando un periodo di forma decisamente diverso con i clivensi che sono reduci dalla bella vittoria in casa del Genoa grazie ad uno scatenato Paloschi e nelle ultime cinque gare hanno ottenuto otto punti allontanandosi dalla zona pericolosa della classifica; i siciliani invece non se la passano molto bene, l’ultima vittoria risale al 14 febbraio contro il Napoli poi sono arrivati la sconfitta con la Lazio, due pareggi e la sconfitta di sabato scorso (seconda stagionale in casa) contro la Juventus, cinque gare che hanno ridimensionato le ambizioni dei rosanero che tuttavia hanno nel raggiungimento dei 40 punti il loro principale obiettivo.

QUI CHIEVO – “La scorsa volta ad Empoli è stata una giornata storta, che comunque è fisiologica, adesso dobbiamo essere bravi a scendere in campo con la stessa rabbia”, queste sono state le parole di mister Rolando Maran nella consueta conferenza della vigilia che si è tenuta oggi. Poi ha aggiunto: “Cercheremo di mettere in campo la determinazione che abbiamo sempre messo, non pensando che ci possiamo permettere di sbagliare, dobbiamo dare continuità ai risultati ottenuti”. Sugli avversari il tecnico dei clivensi ha detto: “Il Palermo è una squadra che sta facendo un ottimo campionato, ha dei giocatori di qualità soprattutto nel reparto offensivo. Del loro rendimento modesto in trasferta mi fido poco, andremo a giocare contro una squadra che ha grandi individualità. I rosanero sono temibili – ha concluso Maran – Dybala riesce bene ad allungare la squadra e dobbiamo stare attenti a non perder palla”. Infine, a proposito degli undici che metterà in campo domani non ha voluto sbilanciarsi molto: “Ho sempre cercato di non dare certezze e di premiare settimanalmente chi vedevo meglio in allenamento, in questo modo abbiamo inanellato una serie di prestazioni positive. Ho tanti giocatori in forma e dovrò fare delle scelte, gli unici indisponibili saranno Hetemaj e Mattiello”.

Beppe Iachini, allenatore del Palermo, primo a rischiare l'esonero in Serie A

Iachini vuole che la sua squadra torni a vincere in trasferta

QUI PALERMO – Il tecnico Beppe Iachini ha analizzato questa giornata vari aspetti del momento che sta attraversando il suo Palermo partendo dal momento no che sta avendo il duo d’attacco sotto porta, queste le sue parole: “In un campionato così lungo un momento di appannamento ci può stare, sia Vazquez che Dybala hanno grandissime qualità e stanno vivendo una stagione speciale. Può capitare in un campionato che in alcuni momenti segni di più e sei più concreto, e in altri di meno – ha aggiunto – lo stesso vale per i gol subiti, se penso alle prime partite e ai tanti gol subiti non posso che essere contento delle ultime prestazioni in cui è vero che abbiamo segnato poco ma abbiamo pure subito meno”. Sull’avversario di domani, il Chievo di Maran ha detto: “Dobbiamo stare attenti, loro sono una squadra che concede poco e può creare delle difficoltà a chiunque, vedi le partite con Roma e Sampdoria”. Ma si è parlato anche di tanto altro oggi, si è fatto qualche riferimento al passato quando il tecnico allenò i gialloblu vincendo un campionato ed anche del fatto che potrebbe pensare per la gara di domani ad un cambio di modulo, così Iachini: “Per quanto riguarda lo schieramento difensivo stiamo lavorando su diverse situazioni, dipende dall’avversario. Per domani sto pensando alla possibilità di utilizzare un altro schieramento, come sempre comunque”.

Le probabili formazioni di domani:

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Christiansen, Radovanovic, Birsa; Paloschi, Meggiorini. A disposizione: Bardi, Seculin, Sardo, Gamberini, Biraghi, Izco, Cofie, Fetfatzidis, Pellissier, Botta, Pozzi.

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Vitiello, Daprelà; Barreto, Maresca, Rigoni; Vazquez, Quaison; Dybala. A disposizone: Ujkani, Milanovic, Ortiz, Lazaar, Emerson, Jajalo, Bolzoni, Della Rocca, Chochev, Rispoli, Joao Pedro, Belotti.

Arbitro: Giacomelli della sezione di Trieste

Roberto Cusimano

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *