Gianpiero Farina
No Comments

Pagelle Torino-Zenit 1-0: Quagliarella e Maxi Lopez non incidono, Lodygin paratutto

Inutile vittoria dei granata a cui non basta un grande cuore

Pagelle Torino-Zenit 1-0: Quagliarella e Maxi Lopez non incidono, Lodygin paratutto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Torino-Zenit 1-0. Ma non basta. Il gol di Glik nel finale dà solo spazio a delusioni e rimpianti soprattutto sei si pensa all’andata non potuta giocare al 100% vista l’espulsione di Benassi. Quagliarella e Maxi Lopez non trovano la rete a causa anche di un Lodygin in serata di grazia.

E' Glik l'autore dell'inutile gol vittoria in Torino Zenit.

E’ Glik l’autore dell’inutile gol vittoria in Torino-Zenit

PAGELLE TORINO

PADELLI 6 – Quasi mai chiamato in causa. Una serata vissuta da spettatore tifoso.

MORETTI 6,5 – Lo Zenit attacca poco ma lui si fa sempre trovare pronto.

GLIK 7 – Il capitano e l’anima di questo Torino. Perfetto in difesa e anche in attacco dove trova il gol della speranza.

MAKSIMOVIC 6,5 – Una sicurezza. Salva su Witsel nel primo tempo.

DARMIAN 6,5 – Stavolta vince il duello con Criscito. Partita tutta corsa e sacrificio.

GAZZI 6,5 – Solita partita tutta cuore e polmoni. Va anche vicino al gol ma Lodygin oggi era praticamente insuperabile.

FARNERUD 6 – Il suo sinistro fornisce assist ottimi per i compagni. Si spegne con il passare dei minuti (dal 64′ BOVO 6,5 – Entra bene in partita. Il gol nasce da un suo calcio d’angolo).

EL KADDOURI 5,5 – Il vero assente di questa partita. Non riesce ad accendersi (dal 76′ MARTINEZ 6 – Anche lui vittima della serata di grazia di Lodygin).

MOLINARO 6,5 – Spina nel fianco. Corre e si propone con generosità (dall’ 82′ AMAURI S.V.).

QUAGLIARELLA 5,5 – Poco lucido sottoporta. Sbaglia un gol clamoroso nel finale di primo tempo.

MAXI LOPEZ 5,5 – Combatte, lotta e sgomita ma non trova la zampata che ci si aspetta da lui.

PAGELLE ZENIT

LODYGIN 8 – Si arrende solo a Glik nel finale. Per il resto, se lo Zenit passa ai quarti il merito è tutto suo. The man of the match di questo Torino-Zenit.

SMOLNIKOV 5,5 – Un notevole passo indietro rispetto alla gara d’andata. Ammonito: salterà l’andata dei quarti.

NETO 5,5 – Serata di grandissima sofferenza.

GARAY 6 – Il meno peggio del reparto arretrato dei russi. Si salva con la sua esperienza.

CRISCITO 5,5 – Stavolta perde il duello tutto italiano con Darmian che lo costringe a stare molto basso.

WITSEL 6,5 – Il più in palla dei suoi. Sfiora il gol nel primo tempo.

TYMOSHCUCK 5 – Asfaltato dalla mediana granata. Fa sentire, e non poco, l’assenza di Javi Garcia.

DANNY 5,5 – Prova a muoversi, come al suo solito, su tutto il fronte offensivo. Ma oggi lo Zenit non ha praticamente mai attaccato con convinzione (dal 87′ LOMBAERTS 6.5 – Salva sulla linea nei concitati minuti finali).

HULK 5,5 – Idem come sopra. Lo si nota in fase di copertura. Non certo il suo ruolo.

SHATOV 5 – Un fantasma. Ancora una volta il meno brillante degli uomini offensivi di Villas Boas (dall’82’ RYAZANTSEV S.V.)

RONDON 5- Annullato da Glik. Non ha praticamente nessun pallone giocabile.

Gianpiero Farina

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *