Raul Parrella
No Comments

Pagelle Dinamo Mosca-Napoli 0-0: Andujar reattivo, Mertens imprendibile

La prima italiana ai quarti di Europa League è il Napoli, che con il pareggio conquistato in terra russa ha ottenuto la qualificazione

Pagelle Dinamo Mosca-Napoli 0-0: Andujar reattivo, Mertens imprendibile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

E’ fatta, la prima italiana ai quarti di Europa League è il Napoli che conquista il passaggio del turno con uno 0-0, che grazie al 3-1 dell’andata, favorisce gli italiani che ora aspettano con ansia i sorteggi di domani. La squadra di Benitez ha sofferto in alcuni tratti della partita che però ha dominato creando non pochi pericoli ai russi che si sono dimostrati nettamente inferiori anche se in due occasioni sono riusciti a segnare ma entrambi i gol sono stati annullati per fuorigioco. Da segnalare anche i due pali colpiti da Mertens e Callejon. Comunque è passata la squadra più forte ed ora dopo Juve e Napoli tocca alle altre tenere alto l’onore italiano in Europa.

Un pareggio che vale il passaggio del turno. Il Napoli vola ai quarti

Gabbiadini, tanta qualità e buona corsa

Pagelle Napoli

Andujar 6,5 – Sempre concentrato e attento su tutte le conclusioni degli avversari e per poco non propizia un gol di Higuain con un lancio di 70 metri.

Maggio 6 – La Dinamo Mosca prova a spesso a bucare dalla sua parte e lui soffre un po le varie incursioni, molto probabilmente a causa del lungo periodo di riposo.

Albiol 6 – Affronta un avversario molto forte fisicamente come Kurany ma riesce a contrastarlo molto bene in svariate occasioni.

Britos 6 – Qualche piccolo errore che la Dinamo non coglie ma da sottolineare l’intervento difensivo nel secondo tempo che salva il risultato.

Ghoulam 6 – Più che altro spinge e raramente si trova ad affrontare il francese Valbuena dato che la Dinamo attacca soprattutto sull’altra fascia.

Jorginho 6 – Gran passaggio filtrante per Callejon che però becca il palo. Per il resto quasi sempre in ritardo e perde svariati palloni. Ma c’è del buono in quel passaggio e da li si deve ripartire.

D. Lopez 6 – Unico centrocampista a difendere, si piazza come muro a proteggere dalle incursioni centrali dei russi e quasi sempre ci riesce.

Callejon 5,5 – Molto più coinvolto e quasi sempre nel vivo del gioco. Una partita da sufficienza piena se non fosse che sbaglia tutte le occasioni davanti al portiere avversario.

Gabbiadini 6 – Altra buona partita per Manolo che dimostra tanta qualità e una buona corsa. Mancano gli spunti che aveva all’inizio però non bisogna dimenticare che viene da un piccolo problema fisico.  (71′ Hamsik 6 – Entra e smarca Callejon davanti al portiere che come al solito sbaglia).

Mertens 6,5 – Unico davvero positivo in questa serata, gran tiro che colpisce però la traversa. Punta spesso l’avversario e quasi sempre lo salta. Continua cosi il suo momento di forma. (63′ De Guzman 6 – Entra per dare equilibrio alla squadra e ci riesce anche se sbaglia qualche pallone gestibile in maniera diversa).

Higuain 6 – Indiziato speciale per la difesa russa che dopo la tripletta dell’andata lo teme più di tutti ma stasera “El Pipa” sbaglia alcune occasioni veramente facili per uno come lui. (81′ Zuniga S.V.).

All. Benitez 6 – Giocano tutti i titolarissimi e si vede. La sua squadra soffre in alcuni momenti della partita ma la difesa riesce ad arginare gli attacchi dei russi.

Pagelle Dinamo Mosca

Dinamo Mosca (4-2-3-1): Gabulov 6; Kozlov 6, Samba 6.5, Hubocan 7, Buttner 6 (85′ Ionov S.V.); Vainqueur 5.5, Dzsudzsak 6; Valbuena 4.5, Kokorin 4, Zhirkov 5; Kuranyi 5. All. Cherchesov 6.
IL COMMENTO – Napoli ai quarti di finale di Europa League e quindi il sogno di vincere la competizione continua, anche se bisogna lottare su tutti i fronti e non solo la competizione europea. Il Napoli di stasera ha giocato molto bene, sicuramente meglio di quello visto a Verona e questa cosa fa ancora più rabbia perchè le qualità e la mentalità ci sono, bisognerebbe metterle in campo in ogni partita e le prestazioni migliorerebbero sicuramente.
Raul Parrella (@RaulParrella)
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *