Filippo Miosi
No Comments

L’Inter si arrende al Wolfsburg: 2-1 per i tedeschi. Addio Europa

Altra sconfitta per gli uomini di Mancini: Caligiuri e Bendtner siglano la vittoria del club della Volkswagen

L’Inter si arrende al Wolfsburg: 2-1 per i tedeschi. Addio Europa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nulla da fare per l’Inter, che saluta l’Europa League, battuta anche nel match di ritorno a San Siro. Termina 2-1 per il Wolfsburg, con le reti di Caligiuri nel primo tempo, il momentaneo pareggio siglato da Palacio, al quarto centro nelle ultime quattro partite, e Bendtner a sigillare la qualificazione per i tedeschi. Nerazzurri che non sono riusciti nell’impresa di ribaltare il punteggio dell’andata, nonostante un ottimo avvio. Tra i peggiori Juan Jesus, autore di alcuni errori, uno decisivo sull’azione del primo gol.

SOCIAL INTER


LE FORMAZIONI UFFICIALI:

INTER: 30 Carrizo; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus, 21 Santon; 13 Guarin, 18 Medel; 88 Hernanes, 10 Kovacic, 8 Palacio; 9 Icardi. A disposizione: 1 Handanovic, 15 Vidic, 17 Kuzmanovic, 28 Puscas, 33 D’Ambrosio, 91 Shaqiri. Allenatore: Roberto Mancini.

WOLFSBURG: 1 Benaglio; 15 Trasch, 5 Klose, 31 Knoche, 34 Rodriguez; 23 Guilavogui, 22 Luiz Gustavo; 8 Vieirinha, 14 De Bruyne, 7 Caliguri; 12 Dost. A disposizione: 20 Grun, 3 Bendtner, 4 Schafer, 9 Perisic, 17 Schurrle, 24 Jung, 27 Arnold. Allenatore: Dieter Hecking.

Arbitro: Clattenburg. Assistenti: Beck, Collin. IV uomo: Burt. Assistenti addizionali: Taylor, Friend.

L’Inter di scena a S.Siro contro i tedeschi del Wolfsburg è chiamata all’impresa: rimontare il 3-1 subito in terra tedesca ed accedere così ad i quarti di Europa League. Dopo la roboante vittoria della Juventus nella serata di ieri, le speranze per rivedere il calcio italiano nell’elite europea crescono, e l’Inter proverà, in un S.Siro gremito, a compiere l’impresa.

STATISTICHE –  Il Wolfsburg è un’autentica macchina da gol: 19 sono i gol segnati in tutta l‘Europa League. I tedeschi però ne han subiti 11, ed è questo il dato che fa ben sperare la squadra neroazzurra. L’Inter non ha mai perso in casa in Europa League in questa stagione, ma lo storico contro le squadre tedesche in casa non è dei migliori: nelle ultime 5 partite infatti i neroazzurri han trionfato una sola volta(4-0 contro il Werder Brema) a fronte di un pareggio e ben tre sconfitte.

PROBABILI FORMAZIONI: 

Nell’Inter Carrizo riconfermato tra i pali, con il rientro in difesa di Juan Jesus e Santon dal 1′. A centrocampo giocheranno Guarin, Medel e Kuzmanovic. Hernanes favorito su Kovacic per il ruolo di trequartista. In attacco spazio alla coppia Icardi-Palacio.

Inter(4-3-1-2): Carrizo; D’Ambrosio, Ranocchia, Juan Jesus, Santon; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Hernanes; Icardi, Palacio. All. Mancini

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Nagatomo, Dodò, Jonathan.

I tedeschi, orfani di Naldo squalificato, si affidano a Klose. Partirà dalla panchina Perisic, mentre a centrocampo vengono confermati DeBruyne, Caliguri e Schurrle con Luiz Gustavo e Guilavogui davanti alla difesa.

Wolfsburg (4-2-3-1): Benaglio; Vierinha, Klose, Knoche, Rodriguez; Guilavogui, Luiz Gustavo; Caligiuri, De Bruyne, Schurrle; Dost. All. Hecking

Squalificati: Naldo(1)

Indisponibili: Hunt

QUOTE SCOMMESSE – Partita equilibrata anche nelle quote che vedono l’1 dell’Inter quotato a 2,55, il pareggio quotato a 3,65 e la vittoria dei tedeschi a 2,60. Interessante la quota sul risultato secco 2-0, che consentirebbe all’Inter il passaggio del turno, pagato 16 volte la posta.

Filippo Miosi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *