Giuseppe Landi
No Comments

Jurgen Klopp, il guerriero della notte

Il tecnico del Borussia torna a casa a piedi dopo la batosta contro la Juventus

Jurgen Klopp, il guerriero della notte
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Una scena quasi commovente. Un saluto a degli italiani, sorriso amaro e a capo chino via verso casa. Jurgen Klopp lascia il Signal Iduna Park dopo la batosta contro la Juventus, tornando a piedi nella sua abitazione. Da solo, per meditare. Una sconfitta che fa male, davanti ai propri tifosi, che tutto si aspettavano fuorché un risultato del genere. Un grande allenatore, ma soprattutto un grande uomo, che non cerca alibi al termine della partita, ma ammette la netta superiorità degli avversari. Chapeau, davvero. L’Italia avrebbe bisogno di questa gente, ma continua a stare dietro al ‘povero’ Rudi. Che pena. Jurgen aspettiamo una chiamata, che sia il Milan o l’Inter, la Roma o il Napoli. La Serie A ti aspetta ed è pronta ad accoglierti. Ah, ovviamente il viaggio in aereo.

@PepLandi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *