Jacopo Bertone
No Comments

“Sinisa è tanta roba!”. Vuoi vedere che Balotelli…

Mario Balotelli strizza l'occhio a Mihajlovic e alla Sampdoria, ma come potrebbe essere l'eventuale convivenza con Eto'o e Muriel?

“Sinisa è tanta roba!”. Vuoi vedere che Balotelli…
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Attraverso l’ineffabile Twitter, Mario Balotelli ha dichiarato la sua stima per il tecnico Sinisa Mihajlovic, già conosciuto ai tempi dell’Inter, e implicitamente strizza l’occhio alla Sampdoria: non è la prima volta che blucerchiati e SuperMario vengono accostati, tuttavia in questo momento la concorrenza in attacco è più che mai agguerrita in quel di Genova, perciò come potrebbe esserci spazio per il più pazzo dei centravanti nella squadra del più pazzo dei presidenti?

La Sampdoria di Mihajlovic si è inceppata

Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria

QUESTIONE DI CHIMICA – Premessa: al momento una trattativa tra Liverpool e Sampdoria non esiste, stiamo parlando di fuffa e congetture. Il calcio, però, altro non è se non un eccellente strumento per stimolare la fantasia di chi lo gioca e di chi lo guarda, quindi proviamo solo per un secondo ad immaginarci Balotelli in blucerchiato e chiediamoci come potrebbe adattarsi in questo gruppo così compatto; Eder, Muriel, Eto’o, Bergessio e Okaka sono i bomber che attualmente affollano il reparto d’attacco a disposizione di Mihajlovic, ma è lecito aspettarsi che gli ultimi due a fine stagione cambino aria per lo scarso utilizzo da una parte e l’ambizione di approdare in una grande dall’altra, in questo caso lo spazio per l’ex Milan ci sarebbe! Al tecnico balcanico garba il tridente: Eder ed Eto’o sono più che disponibili ad agire sulle fasce e volendo anche Muriel (se messo in condizioni fisiche accettabili) potrebbe defilarsi, perciò si aprirebbe lo spazio per Mario nel luogo dove finora ha fatto vedere le cose migliori, il centro dell’attacco, con il colombiano e il camerunense disponibili a dargli il cambio in caso di necessità. La tattica l’abbiamo fatta quadrare, ma il problema di Balotelli è (udite udite) il carattere e allora ritorniamo al punto di partenza, quel “Sinisa è tanta roba” ci dice che la guida tecnica lo soddisfa, inoltre Mihajlovic ha il carisma e la grinta per farsi valere e quantomeno provare a scolarizzare questo alunno un po’ ribelle. “Si può fare” gridava Gene Wilder, ma quello era un film, questo è un sogno, un progetto pazzo, forse un’utopia, ma con il Viperetta in regia forse forse…

Jacopo Bertone (@JackSpartan92)   

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *