Connect with us

Ciclismo

Tour de France, pazzesco Cavendish! Vince la 18/ma tappa con uno sprint che resterà nella storia

Pubblicato

|

BRIVE LA GAILLARDE (FRANCIA), 20 LUGLIO – La terzultima tappa del Tour 2012 è stata una delle più belle ed avvincenti. Protagonista assoluto è stato Cavendish, che ha vinto con uno sprint che ha del disumano negli ultimi 300 metri. La frazione , daBlagnac a Brive la Gaillarde di 222,5 km, è stata percorsa in pochissimo tempo ed ha visto un finale al cardiopalma. Ma andiamo con ordine.

CHE NUMERO Anche oggi, come sempre, una fuga composta da 16 corridori ha sbloccato la corsa. Di questi 16, ai meno dieci dall’arrivo sono rimasti in tre davanti, Paolini, Roche e Sanchez, e tre inseguitori a pochissima distanza, Kloden, Vinoukurov, ed Hansen. Vinoukurov tra l’altro , a 39 anni, in fuga per la sesta volta in questo Tour. Comunque sia i sei si sono ricomposti, ma avevano solo 16 secondi di vantaggio sul gruppo maglia gialla. Parte la volata con due secondi di distacco tra i battistrada ed i migliori, che praticamente si accavallano sull’arrivo. Comunque sia, a partire sono Roche e Sanchez che si stanno giocando la volata. Ma ecco che arriva il colpaccio di Cavendish. E’ in ottava posizione, scavalca Boasson Hagen, Vinoukurov, Paolini che sembra veder passare un fulmine, ed in 200 metri brucia Roche e Sanchez vincendo con circa 70 metri di vantaggio. Il numero di Mark è pazzesco e degno di un campione. Addirittura, secondo Auro Bulbarelli, commentatore Rai la volata del campione del mondo in carica è tra le tre più belle della storia.

Domani crono decisiva con Wiggins favoritissimo, il quale potrebbe mettere un’ipoteca sul Tour. Sempre che non l’abbia già fatto.

Antonio Fioretto 

Continue Reading
2 Comments

2 Comments

  1. luigi

    22 luglio 2012 at 16:40

    ciao, sono luigi e partecipo a gare di gran fondo amatoriale (circuito del sole) perche non fanno controlli in questi circuito?

    • Antonio Fioretto

      24 luglio 2012 at 18:48

      esponimi quali sono a tuo avviso i problemi del circuito

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending